Citroen: le principali novità fino al 2022

Dopo l'inedita C5 Aircross, nel 2020 sarà la volta della nuova Citroen C4 che sostituirà anche la C4 Cactus.

citroen-c5-aircross-04.jpg


Dopo il successo dei modelli C3 e C3 Aircross, Citroen introdurrà altri nuovi modelli fino al 2022. Il costruttore francese sarà già impegnato nel prossimo autunno con l'avvio della commercializzazione per la terza generazione della multispazio Citroen Berlingo, nonché con la presentazione della versione europea della SUV media Citroen C5 Aircross al Salone di Parigi in programma ad ottobre.

L'anno prossimo, invece, oltre al restyling di metà carriera della utilitaria Citroen C3, sarà introdotta anche la versione a propulsione ibrida Plug-In della Citroen C5 Aircross. Tuttavia, a differenza della declinazione cinese a quattro ruote motrici da 300 CV di potenza, la versione per il mercato europeo sarà a due ruote motrici e accreditata della potenza di 220 CV.

Importanti novità saranno introdotte nel 2020, come la declinazione a propulsione elettrica della multispazio Citroen Berlingo, ma soprattutto la terza generazione della compatta Citroen C4. La vettura condividerà la nuova piattaforma modulare CMP con la seconda generazione della Peugeot 208, mentre la produzione sarà affidata all'impianto spagnolo di Madrid. Infatti, la nuova Citroen C4 sostituirà la C4 Cactus e sarà disponibile anche nella versione a propulsione elettrica.

Infine, nel 2021 debutterà la terza generazione della berlina Citroen C5 che rappresenterà la versione di serie della concept car CXperience esposta all'edizione 2016 del Salone di Parigi, seguita l'anno successivo dalla seconda generazione della SUV compatta Citroen C4 Aircross. La monovolume C4 Spacetourer, invece, non avrà eredi.

  • shares
  • +1
  • Mail