La gioia di un track day !

Track4Fun

Chi scrive su Autoblog ogni tanto si concede anche un po' di sano divertimento, come è successo questo week end al circuito del Mugello, dove, grazie agli amici di Track4Fun, è stato possibile partecipare ad un track day. Ogni appassionato dovrebbe provare una emozione questa: entrare con la propria auto su un circuito vero, 5,2 km di curve ed impegnativi sali-scendi dove finalmente non ci sono limiti, velox o pericolosi guidatori della domenica. La regola è quella di rispettare la propria auto e gli altri partecipanti, per il resto i 25 minuti di ogni turno sono una interminabile fonte di divertimento.

Clio Mugello

In pista gira di tutto, dalla Yaris alla Porsche GT3, passando per decine di Lotus Elise ed Exige e qualche altra supercar assortita. Tra un turno e l'altro si controlla la macchina, si salutano vecchi amici e se ne conoscono di nuovi, passeggiando per i paddock che spesso si vedono solo in televisione. Vedere dal proprio sedile la pista che scorre sotto ai propri occhi è totalmente diverso da quello che si riesce a capire da un camera car, ci sono pendenze, punti critici, traiettorie tutte da scoprire. Il primo turno ti lascia in tensione, sai di non aver sfruttato al meglio l'auto e sopratutto il circuito. Poi entri nuovamente, scopri che puoi mettere le ruote un metro più in là, senti l'auto che inizia a trovare il limite, inizi a convincerti che "quella curva là" si fa di quarta, basta averci il cuore. E' l'inizio della fine, dopo 3 giri ti prendi i tempi e sei già nel tunnel: il meccanico ti aspetta per adeguare l'auto alle sollecitazioni del track day, non aspetti altro che la prossima occasione! E per strada vai tranquillo, ti fai il tuo bel "trasferimento" in attesa del prossimo semaforo verde...

Shadow

  • shares
  • Mail
80 commenti Aggiorna
Ordina: