Seggiolino anti-abbandono, Toninelli: sarà presto obbligatorio

Dopo averlo preannunciato nei giorni scorsi, il Ministro dei Trasporti ha ribadito che il seggiolino anti-abbandono diventerà presto obbligatorio.

Seggiolino-anti-abbandono bimbi - auto

Per arginare il crescente quanto preoccupante fenomeno dei bimbi dimenticati in auto, Il Ministro delle Infrastrutture e dei trasporti Danilo Toninelli ha annunciato che il seggiolino con dispositivo anti-abbandono sarà presto obbligatorio.

Lo ha ribadito nel corso di una trasmissione a Radio 24, specificando che è necessaria la modifica dell’art. 172 comma 4 del Codice della Strada prima dell'entrata in vigore del provvedimento. Probabilmente sarà fatta in autunno, come è probabile la presenza di un incentivo per andare in contro alle famiglie: "Penso che lo Stato interverrà con una detrazione fino a 200 euro. Siamo dalla parte dei cittadini ma è una norma fondamentale."

Il seggiolino anti-abbandono sarà dotato di un sensore integrato collegato alla chiave del veicolo che invierà un alert sonoro o allo smartphone del genitore in caso di dimenticanza. "Quelle poche decine di euro che madri e padri dovranno spendere lo faranno con gioia."

Come accennato, il fenomeno sta registrando negli anni un preoccupante aumento dei casi: dal 2011 circa un caso all'anno in Italia, mentre negli USA il dato cresce ad un caso ogni dieci giorni dal 1998 ad oggi. Non si è ancora venuti a capo sulle possibili cause, come stress, frenesia o malattie.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 367 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail