T-Log, il camion a guida autonoma e 100% elettrico

La start up svedese Einride ha presentato a Goodwood il nuovo T-Log, erede del T-Pod: più potente e pronto per l'off-road.

tlog_tq_withstocks.jpg

A chi, se non agli svedesi, poteva venire in mente di applicare la guida autonoma anche ai camion per il trasporto del legname? Nasce così T-Log, che la start up Einride ha svelato al pubblico qualche giorno fa, in occasione del Festival of Speed di Goodwood.

Il veicolo è in grado di trasportare 16 tonnellate di legname e può viaggiare sia su strade normale, sia in off-road. Del sistema di guida autonoma si sta occupando NVIDIA, che lavora al contempo anche per Mercedes: l’autonomia sarà di livello 4, quindi senza bisogno di conducente, ma in caso di emergenza si potrà intervenire da remoto grazie alla tecnologia Phantom Auto. Il mezzo è dotato di telecamere, LiDAR e radar, capace di vedere tutto quello che gli è intorno a 360 gradi.

Robert Flack, CEO di Einride ha infatti spiegato che “eliminare l’abitacolo e sostituire il guidatore con un operatore in grado di gestire il mezzo da remoto, insieme a tanti altri in una sola volta, può abbattere sensibilmente i costi, di produzione e di lavoro”.

Il T-Log avrà una silhouette piuttosto snella: non sarà provvisto, quindi, né di abitacolo né tantomeno di motore. Si tratta infatti un mezzo elettrico al 100%, con una batteria da 300 kWh e può percorrere 192 chilometri con una sola ricarica.

Rispetto al T-Pod, il veicolo presentato lo scorso anno, questo è più potente e soprattutto, come già anticipato, avrà anche delle capacità da fuoristrada. Inoltre, la flotta che dovrà provvedere alle consegne, sarà gestita da un sistema di router in grado di ottimizzare i tempi e la vita delle batterie, rendendo così il trasporto dei materiali il più efficiente possibile. Il debutto sul mercato e sulle strade pubbliche avverrà, però, non prima del 2020.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 9 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail