Renault: la tecnologia che ci rende sicuri [Video]

Siamo stati al circuito di Modena per mettere alla prova i sistemi di sicurezza della gamma Renault.

Elettrica, connessa e autonoma. È così che sarà la mobilità del futuro secondo Renault, e non solo. La Casa della losanga ha continuato ad innovare per rendere la tecnologia accessibile a tutti senza mai trascurare la sicurezza, tanto da essere la Marca più premiata in questo con le 5* Euro NCAP. Siamo andati all’autodromo di Modena per scoprire tutte le nuove funzionalità provando le vetture della gamma Renault come l’Espace, la Talisman e la Zoe RS110.

La SCENIC, tra i vari sistemi di sicurezza attiva e preventiva, è l’emblema. Infatti troviamo la frenata di emergenza attiva per il riconoscimento pedoni e il cruise control adattivo, che regola la velocità e la distanza di sicurezza in base a quella della vettura che la precede. In più ha l’Easy Park Assist, grazie al quale la vettura è in grado di riconoscere lo spazio a disposizione per posteggiare l’auto in autonomia e il Lane Keeping Assist, che segnala l’attraversamento involontario della corsia.

Presente anche il rilevatore di stanchezza, che permette alla SCENIC di rilevare tutte le anomalie di guida legate alla stanchezza, grazie al suo sistema di analisi della traiettoria. La commutazione dei fari abbaglianti e anabbaglianti e il riconoscimento della segnaletica stradale con allerta in caso di superamento del limite di velocità previsto, completano il portfolio dei sistemi di sicurezza attiva e preventiva. 

Renault è anche comfort. La tecnologia infatti aiuta a migliorare la vita a bordo in particolare grazie agli equipaggiamenti presenti su Talisman ed Espace.

Il 4Control (4 ruote sterzanti), sistema introdotto per la prima volta su Laguna III e presentata sul mercato nel 2007, è una tecnologia che la gamma vanta da molto tempo,  che rende la guida estremamente precisa sia a basse che ad alte velocità, grazie al telaio con quattro ruote sterzanti. Equipaggiate con il 4Control, sia Espace che Talisman compiono mezzo giro rispettivamente in 11,1 m per Espace e 10,8m per Talisman, valori paragonabili a quelli di Clio che ha un diametro di sterzata di 10,8 m.

Il sistema Multi-Sense, consente di personalizzare i principali parametri di guida del veicolo e offre la possibilità di scegliere tra cinque differenti modalità di guida: Eco, Comfort, Sport, Perso, Normal. Per offrire un supplemento di guida e di benessere durante il viaggio, in base all’opzione scelta cambierà anche l’atmosfera luminosa all’interno assumendo una tonalità verde, blu, gialla, rossa o viola. 

Renault è la Marca ad aver venduto più veicoli elettrici in Italia. Sono infatti circa 5.900 i veicoli elettrici che percorrono quotidianamente le strade italiane come Twizy, ZOE e Kangoo Z.E.

La versione 2018 di ZOE, inoltre, inaugura il nuovo motore elettrico R110 da 80 kW, a vantaggio di un supplemento di potenza e di un piacere di guida ancora più intenso. R110 sviluppa, infatti, 12 kW supplementari, con lo stesso ingombro e la stessa massa del predecessore, il propulsore R90. Il conducente beneficia, in tal modo, di una maggiore capacità di accelerazione su strade a scorrimento veloce e autostrade, guadagnando circa 2 secondi nel passaggio da 80 a 120 km/h.

Questo significativo miglioramento delle riprese rafforza il comfort di guida a velocità elevata e consente di beneficiare appieno dell’importante autonomia di ZOE. Il motore R110 eredita dal precedente R90 il dinamismo ai bassi regimi, erogando una coppia massima di 225 Nm in una frazione di secondo e permettendo a ZOE di essere sempre grintosa in città.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 5 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO