Kia Ceed: la prova della coreana sulle strade dell'Algarve

La casa coreana presenta la terza generazione della sua hatchback dal design moderno e dall'indole sportiva.

La casa coreana presenta la terza generazione del suo modello di segmento C. La nuova Ceed, perde l'apostrofo nel nome e acquisisce la "cittadinanza" europea. Il segreto sta tutto nel suo nome: Ceed, Community of Europe, with European Design. Disegnata nel centro stile della Kia di Francoforte e costruita a Žilina in Slovenia.

La nuova media coreana sarà disponibile solo con carrozzeria a cinque porte, station wagon, mentre è attesa per il prossimo Salone di Parigi una shooting brake con motorizzazione mild hybrid da 48 Volt abbinata al propulsore diesel da 1.6 litri. I pezzi non sono stati ancora rivelati, ma dovrebbero essere in linea con quelli attuali.

Kia Ceed: come è fatta


Sviluppata su di un'architettura moderna, la nuova Kia Ceed, rispetto al modello precedente cresce nelle dimensioni raggiungendo i 4,31 metri di lunghezza, i 1,80 metri di larghezza e un passo di 2,65 metri, tutto questo si traduce in una maggiore abitabilità a bordo insieme ad un bagagliaio che raggiunge una capacità di 395 litri espandibile fino a 1.291 litri. Un design filante che sottolinea l'indole sportiva della vettura e che prende in prestito una serie di stilemi dalla sua sorella maggiore Kia Stinger. Il frontale si caratterizza per l'ormai tipica griglia "tiger nose" che sopra i due proiettori, mentre più in basso, un grintoso fascione paraurti con tre prese d’aria. Le linee sportive sono enfatizzate dall'andamento del tetto inclinato che si raccorda con il portellone che presenta un piccolo spoiler superiore insieme ai fari che si sviluppano in senso longitudinale. Ben 12 le scelte cromatiche possibili con i cerchi in acciaio da 15 pollici o in lega leggera bicolore da 17 pollici.

Gli interni comodi e spaziosi sono realizzati con materiali di qualità, con i sedili anteriori sportivi e avvolgenti. La console è orientata verso il guidatore ed ospita nella zona superiore il display touch disponibile da 7 o da 8 pollici del sistema di infotainment dal quale è possibile accedere alle funzioni della navigazione satellitare e della connettività per smartphone con integrazione Apple CarPlay e Android Auto. Nella zona inferiore troviamo i comandi del climatizzatore e dell’impianto audio. Su richiesta la nuova Kia Ceed può essere equipaggiata con l’impianto ad alta fedeltà JBL Premium dotato di tecnologia Clari-Fi. Infine, ricarica wireless per il telefono e parabrezza riscaldato.

Tecnologia e sicurezza sono i punti di forza della nuova vettura media coreana. Sulla Ceed è disponibile la prima tecnologia driverless del marchio coreano, il Lane Following Assist, un sistema di livello 2 capace di gestire in maniera autonoma acceleratore, freno e sterzo ad una velocità compresa tra 0 e 130 km/h e di mantenere costanti velocità e distanza di sicurezza. Ma non solo, Cruise control con Stop & Go, il sistema di controllo per l’angolo cieco, l’avviso di collisione posteriore, il dispositivo di riconoscimento dei pedoni con frenata d’emergenza ed il Vehicle Stability Management.

Dal punto di vista delle motorizzazioni la nuova Kia Ceed propone un propulsore a tre cilindri turbo benzina T-GDi da 1,0 litri a iniezione diretta in grado di erogare 120 CV e 172 Nm di coppia insieme al nuovo 1.4 litri T-GDi da 140 CV e 242 Nm di coppia massima e il 1.4 MPI aspirato da 100 CV. Il motore diesel è il 1.6 litri CRDI declinato in due diversi livelli di potenza: 115 e 136 CV. Per ottimizzare consumi ed emissioni inquinanti è disponibile l’Eco Pack con l’Active Air Flap, un sistema in grado di migliorare l’efficienza aerodinamica ed il raffreddamento del motore grazie ad una serie di alette posizionate sulle prese d'aria, a cui si aggiungono una speciale copertura del sottoscocca e pneumatici specifici a bassa resistenza al rotolamento. Tutte le motorizzazioni sono abbinate al cambio manuale a sei rapporti, mentre i nuovi 1.4 T-GDi e 1.6 CRDI saranno disponibili anche con la trasmissione DTC a sette rapporti.

Kia Ceed: come va


Abbiamo deciso di mettere alla prova sulle strade tra Faro e Albufeira la versione a benzina della hatchback coreana. Si nota subito la grande stabilità e un buon assorbimento delle asperità del manto stradale grazie alle nuove sospensioni. La potenza sviluppata dai 140 cavalli si sente tutta, non male il cambio forse un po' duro negli innesti, mentre il volante è preciso nell'impostare le curve e leggero nelle manovre. La guida è scattante e briosa, certo il motore a benzina, parco nei consumi con una guida regolare, si fa sentire di più quando si affonda l'acceleratore.

Kia Ceed 1.4 litri T-GDi: scheda tecnica


Carburante: benzina
Cilindrata: 1.353 cm3
Cilindri e disposizione: 4 in linea
Potenza massima: 103 (140)/6000 giri kW (CV)/giri
Coppia max: 242/1500-3200 Nm/giri
Emissione CO2: 129 grammi/km
Distribuzione: 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio: 6 + retromarcia
Trazione: anteriore
Freni anteriori: dischi autoventilanti
Freni posteriori: dischi
Velocità massima: 210 km/h
Accelerazione 0-100 km/h: 8,9 secondi
Consumo medio: 16,9 km/l
Lunghezza: 431 cm
Larghezza: 180 cm
Altezza cm: 145 cm
Passo: 265 cm
Peso in ordine di marcia: 1.240 kg
Capacità bagagliaio: 395/1291 litri
Pneumatici di serie: 225/45 R 17

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 4 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO