Guida autonoma: Volvo XC90 è pronta per il livello 4

La tecnologia Highway Assist permetterà all'auto di guidarsi da sola, senza l'ausilio di un conducente.

volvo-xc90.jpg

Volvo è pronta per trasportare “passeggeri che dormono”: nel senso che non ci sarà un conducente alla guida e chi salirà a bordo, potrà comodamente godersi il viaggio e far fare tutto all'auto. Questo perché la casa svedese è pronta a presentare, nel 2021, la prossima XC90 supportata da una tecnologia di guida autonoma di livello 4.

Le dichiarazioni sono state del vicepresidente senior Henrik Green, il quale ha anche fatto sapere che il modello verrà prodotto nello stabilimento americano di Charleston, nel South Carolina. Il livello di guida autonoma è il 4, quello che, per l’appunto, prevede che non ci sia a bordo un conducente: il nome della tecnologia sarà Highway Assist, per il momento progettata per entrare in funzione solo su strade limitate, e andrà a sostituire l’attuale Pilot Assist, che consente all’auto di frenare accelerare e sterzare autonomamente fino a 130 km/h.

Il nuovo Highway Assist si baserà sulle informazioni contenute nel cloud come ad esempio i dati cartografici, senza però usufruire dei sistemi di comunicazione tra veicoli e infrastrutture. Sì, invece, a LiDAR e radar.

Però c’è un però: questa tecnologia di guida autonoma non sarà presente su tutta la flotta della nuova generazione, bensì solo sulle versioni premium con un costo a quattro cifre, ma non è dato di sapere ancora quale.

  • shares
  • +1
  • Mail