Mitsubishi Outlander PHEV: novità per la versione ibrida Plug-In

Tra le novità figura il nuovo motore a benzina 2.4 Mivec, più la nuova batteria agli ioni di litio da 13,8 kWh.

Mitsubishi Outlander PHEV


A settembre, sul mercato europeo debutterà la rinnovata Mitsubishi Outlander PHEV, la versione a propulsione ibrida Plug-In della SUV media giapponese. Tra le novità figurano il motore a benzina di maggiore cilindrata, la batteria più potente e il minor consumo di carburante.

Infatti, l'attuale propulsore a benzina 2.0 Mivec a quattro cilindri da 121 CV di potenza della Mitsubishi Outlander PHEV sarà sostituito dall'unità di pari alimentazione e frazionamento 2.4 Mivec da 135 CV di potenza e 211 Nm di coppia massima, abbinato a due motori elettrici da 82 CV di potenza e al generatore da 95 CV di potenza.

La batteria agli ioni di litio da 13,8 kWh, invece, garantirà la ricarica completa in sole quattro ore con la presa da 230V. Nella modalità elettrica, la Mitsubishi Outlander PHEV potrà raggiungere la velocità massima di 135 km/h e avrà a disposizione 45 km di autonomia come percorrenza media. Per la modalità ibrida sono previste le seguenti caratteristiche: velocità massima di 170 km/h, accelerazione nello spunto 0-100 di 10,5 secondi, consumo medio di 2 litri per 100 km e 45 g/km di emissioni di CO2.

Nessuna novità a livello di dimensioni, dato che la Mitsubishi Outlander PHEV è lunga 470 cm, larga 180 cm, alta 171 cm ed ha il passo che misura 267 cm. Per quanto riguarda il bagagliaio, la capacità minima in configurazione standard ammonta a 453 litri, mentre la capienza massima nella modalità a pieno carico è pari a 1.584 litri.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 4 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO