Porsche Taycan: video teaser, l'elettrica con un'anima

La supercar elettrica della casa tedesca che arriverà nel 2019 viene accennata in un filmato in cui viene detto a chiare lettere che saprà dare le emozioni tipiche di ogni Porsche

Uno dei dubbi più frequenti da parte degli appassionati riguardo alle auto elettriche di taglio sportivo è se l'assenza di un motore tradizionale riesca a restituire le stesse emozioni. Il video teaser sulla Porsche Taycan che potete vedere in questa pagina vuole rispondere proprio a tali considerazioni. Purtroppo è solo in lingua inglese, comunque la casa tedesca mette in evidenza che "per ragioni misteriose ogni Porsche mai costruita ha un'anima e l'avrà sempre". Da Zuffenhausen ci tengono a rimarcare che la Taycan, anche se è elettrica (o forse, proprio in quanto tale, chissà), è una Porsche in tutto e per tutto. Quindi con un'anima distinta, come tutte le sue antenate.

La Porsche Taycan è la versione di serie della concept car Porsche Mission E, attesa sul mercato internazionale nel corso del 2019. La supercar elettrica al 100% adotterà la denominazione del 'puledro vivace', per richiamare l'immagine al centro del logo di Porsche.

La denominazione Porsche Taycan è stata svelata durante l'inaugurazione della mostra temporanea "70 Years Porsche Sports Cars", in programma presso il Porsche Museum fino al 6 gennaio 2019. Il manager Oliver Blume, presidente di Porsche, ha dichiarato che "la nostra nuova sportiva a trazione elettrica è resistente e affidabile; è una vettura in grado di percorrere lunghe distanze con prestazioni costanti e che si propone come un simbolo di libertà".
Porsche Taycan
Infatti, la Porsche Taycan sarà equipaggiata con due motori sincroni PSM a magnetismo permanente da oltre 600 CV di potenza complessiva che consentiranno di accelerare da 0 a 100 km/h in meno di 3,5 secondi e da 0 a 200 km/h in meno di 12 secondi, mentre l'autonomia massima sarà superiore ai 500 km.

La Porsche Taycan fa parte dell'investimento di sei miliardi di euro, stanziati fino al 2022 per la mobilità elettrica. Inoltre, la vettura creerà circa 1.200 nuovi posti di lavoro. Per la produzione della versione di serie della Mission E sono previste modifiche allo storico impianto di Zuffenhausen, con la nuova officina di verniciatura, l'area dedicata all'assemblaggio, il convogliatore aereo per il trasporto delle scocche verniciate e delle unità di trasmissione, l'officina motori per la produzione della trazione elettrica e il reparto carrozzeria.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 5 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO