Skoda Superb: nuove indiscrezioni sul restyling

In arrivo l'anno prossimo, sarà disponibile anche come ibrida Plug-In e nella declinazione Scout.

Skoda Superb SportLine


Al prossimo Salone di Parigi, in programma nel mese di ottobre, sarà svelata la versione restyling della Skoda Superb. Esteticamente, la rinnovata berlina del costruttore ceco sarà riconoscibile per la calandra cromata di maggiori dimensioni, i fari anteriore a led e i gruppi ottici posteriori simili ai medesimi proiettori della Kodiaq.

Stando a quanto riportato dall'edizione online della testata francese "L'Automobile Magazine", sono previste novità anche nell'abitacolo della Skoda Superb che adotterà il sistema multimediale Columbus con il display touch screen da 9,2 pollici e la strumentazione digitale, nonché il sistema di retrocamera.

Per quanto riguarda le motorizzazioni, non sono previste rivoluzioni, anche se la Skoda Superb restyling adotterà il nuovo propulsore a benzina 1.5 TSI Evo nelle declinazioni da 130 CV e 150 CV di potenza. Tuttavia, la gamma sarà ampliata all'inedita versione PHEV a propulsione ibrida Plug-In da circa 250 CV di potenza.

Dopo il debutto alla kermesse parigina, la Skoda Superb restyling sarà introdotta sul mercato europeo nel 2019. Il rinnovamento estetico di metà carriera riguarderà anche la variante station wagon, la cui gamma potrebbe essere ampliata alla declinazione Scout con lo stile da SUV. La quarta generazione della Skoda Superb, invece, è prevista per il 2022.

  • shares
  • +1
  • Mail