Pedaggio Germania: ora i camion pagano dappertutto

In vigore dal 1° luglio l'estensione del pagamento a tutte le strade federali, oltre alle autostrade

Camion Brennero

Dal 1° luglio 2018 tutti i camion con massa complessiva a pieno carico oltre 7,5 tonnellate dovranno pagare un pedaggio elettronico per circolare su tutte le autostrade e strade federali della Germania. Questo provvedimento, approvato nel 2016, estende il pagamento, prima limitato alle autostrade e ad alcune strade federali. Ora invece tutti gli oltre 40mila Km di strade federali tedesche (chiamate appunto Bundesstraßen) diventano a pagamento.

Gli autocarri soggetti al pagamento sono divisi in quattro classi, basate sul numero degli assi e sul grado d'inquinamento del motore. Il pagamento avviene esclusivamente in forma elettronica, in diverse modalità. Si può installare un apposito strumento previa registrazione, chiamato OBU (On Board Unit, una specie di Telepass); si può effettuare il pagamento via internet, sempre previa registrazione; oppure si può pagare manualmente nei terminali fissi installati in prossimità delle aree di servizio, dei confini e degli aeroporti.

In Germania i camion devono pagare un pedaggio dal 2005. Inizialmente era solo sulle autostrade e per gli autocarri oltre 12 tonnellate. Dal 2012 è stato esteso ad una parte di strade a quattro corsie. Ora è totale. La circolazione delle autovetture è invece gratuita, finanziata dalla fiscalità generale. Ma il governo federale sta cercando il modo per istituire un pedaggio anche alle auto. Aveva ipotizzato un pagamento solo per gli stranieri, però è stato dissuaso dalla Commissione europea. Almeno per il momento.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 34 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail