Formula 1: Ecclestone compra la McLaren di Ayrton Senna

L'ex padrone della F1 ha acquistato all'asta la McLaren-Ford con cui il campione brasiliano vinse il suo ultimo GP di Montecarlo

Formula 1

La gente normale va ai mercatini e compra un portachiavi o al massimo un modellino. Uno come Bernie Ecclestone preferisce portarsi a casa la macchina vera. L'ex padrone della Formula 1, uomo di cospicue (a dir poco) risorse economiche, possiede una vasta collezione di auto da sogno, soprattutto d'epoca, anche dopo averne vendute 50 una decina d'anni fa.

Il suo garage è stato arricchito da un "pezzo" a dir poco speciale, anche perché assolutamente unico. Durante l'asta tenuta a Monaco l'11 maggio dalla casa Bonhams, Ecclestone si è aggiudicato nientemeno che la monoposto di Formula 1 McLaren-Ford MP4/8A del 1993, lo stesso esemplare con cui Ayrton Senna vinse l'ultimo dei suoi 6 gran premi monegaschi. Il prezzo? Un affarone: solo 4.197.500 euro.

Nella stessa asta è stata venduta (ad 1,61 milioni di euro) un'altra Formula 1 guidata da Senna, la prima: cioè la Toleman-Hart TG184 del 1984, col numero 19. Proprio la vettura con cui il campione brasiliano destò sensazione sempre a Montecarlo, quando sotto il diluvio andò quasi a vincere superando Prost.

 

Ma poi il direttore di corsa Jacky Ickx fermò la gara, che non venne più ripresa, così l'ordine d'arrivo fu quello al giro precedente con Prost in testa. Venne assegnato metà punteggio. Per ironia della sorte, Prost alla fine perse il campionato nei confronti di Niki Lauda proprio per mezzo punto. Quel gran premio a Montecarlo mise Senna sotto i riflettori come astro nascente.

  • shares
  • +1
  • Mail