Ford: addio berline, negli USA solo Suv

La Casa americana si concentrerà sempre più sui suv nel suo mercato interno, tagliando i modelli meno profittevoli.

Nuova Ford Taurus 2016

Sulle strade nord americane vedremo sempre meno berline con il celebre Ovale Blu sul cofano: lo prevede il nuovo piano industriale Ford, che verte sulla produzione di vetture più profittevoli e sempre più richieste come Suv, Crossover e Pick-up.

Addio Fiesta, Focus, la monovolume compatta C-Max e la berlina Fusion, commercializzata in Europa con la sigla Mondeo. A rappresentare la categoria rimarranno la mitica Mustang e la Focus Active, che dalle sport utility riprende l'impostazione.

La razionalizzazione della gamma rientra in un programma a larga scala varato dal CEO James Hackett per rendere più profittevole l'azienda. Ford punta in particolare a raggiungere un utile dell'8% entro il 2020, rispetto all'attuale 5,2%, tagliando spese per 25,5 miliardi di dollari.

In questo contesto rientra la scelta di non investire più nelle tradizionali berline commercializzate nel Nord America, come la Fusion o la Taurus, che è passata dalle 80.000 unità vendute nel 2013 alle 41.000 del 2017. In compenso ci teniamo la Mustang, che in futuro vedremo anche in versione crossover con il nome di Mach 1.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 23 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO