Mercedes Classe A: arriva la versione sedan

Oltre alla Cina, la quatto porte tedesca, sarà commercializzata anche in altri paesi entro la fine del 2018.

Al Salone di Pechino 2018 debutta, in anteprima mondiale, la nuova Mercedes Classe A L Sedan. Si tratta di una berlina a passo lungo pensata per avere successo in Cina, un mercato fondamentale per il costruttore tedesco e non solo. L’auto sarà prodotta proprio nella capitale cinese dalla BBAC, una joint venture siglata dalla Daimler con i partner locali della Baic.

Il design, sia all’interno che all’esterno, si rifà a quello della hatchback, eccezion fatta per la coda naturalmente. Ritroviamo il nuovo frontale già visto su CLS e Classe A, mentre, rispetto all’attuale CLA, cambia la parte del montante posteriore: la Sedan, infatti, è studiata in modo tale da agevolare l’accesso e l’uscita dei passeggeri dall’abitacolo, più di quanto avvenga sulla più modaiola CLA.

La nuova quattro porte della stella misura, righello alla mano, 4609 mm in lunghezza, 1796 mm in larghezza, 1460 mm in altezza, 2789 mm di passo (+6 cm rispetto alla compatta) e dispone di un bagagliaio da 420 litri. Per i mercati occidentali, il passo tornerà a essere quello della Classe A a due volumi: significa che la lunghezza complessiva dovrebbe scendere a circa 455 cm.

Inizialmente sarà disponibile solo il motore 1.3 turbo da 4 cilindri, sviluppato in collaborazione con Renault, in due tagli di potenza: 136 CV per la versione A 180 L e 163 CV per la A 200 L. In seguito è previsto l’arrivo di un propulsore 2.0 litri turbo da 190 CV. Il cambio automatico doppia frizione 7G-DCT sarà presente su tutte le versioni; non si può dire lo stesso della trazione integrale 4Matic che equipaggerà soltanto alcuni allestimenti.

Il nuovo sistema di infotainment MBUX potrà contare su alcune applicazioni sviluppate esclusivamente per la Cina. Una di queste è WeChatMyCar che consente la connessione al sistema di più utenti contemporaneamente. Inoltre, i comandi vocali saranno predisposti per riconoscere i diversi dialetti cinesi.

  • shares
  • +1
  • Mail