Supra: nuovi dettagli sulla sportiva Toyota

Il coupé sportivo giapponese, giunto ormai alla quinta edizione, potrebbe essere presentato al Salone di Parigi 2018

toyota-gr-supra-racing-concept.jpg

La Toyota Supra, che farà il suo debutto commerciale nel 2019, è una delle auto più attese dagli appassionati. I pochi dettagli tecnici della sportiva, rivelati fino ad ora con il contagocce, non fanno altro che aumentare le aspettative.

Gerald Killmann, vicepresidente del reparto Ricerca e Sviluppo Toyota, in un’intervista ad AutoRAI, ha rilasciato alcune dichiarazioni importanti: ha affermato che la vettura è stata sviluppata principalmente in Giappone, con l’aiuto del team europeo “R&D” e che in seguito arriverà una versione da competizione.

Poi, Killmann ha confermato che l’automobile condividerà la stessa piattaforma con la nuova Bmw Z4 e che il costruttore bavarese fornirà anche il motore 6 cilindri in linea turbo. Secondo quanto detto dal rappresentante Toyota, al momento, non sono previsti propulsori ibridi. Infine, il manager ha aggiunto che i prezzi dell’auto non saranno “a buon mercato”: ci sarà una differenza di prezzo sostanziale con la più economica GT86 (disponibile in Italia a partire da 28.000 euro).

Ricordiamo che la Supra avrà una distribuzione dei pesi ideale, pari al 50:50 fra i due assi, e potrà contare su un cambio automatico a doppia frizione: non è invece previsto il manuale. Probabilmente la produzione, sia del coupé giapponese che della roadster tedesca, sarà affidata a Magna Steyr e avverrà a Graz, in Austria.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 35 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail