Mini alla Milano Design Week: lo spazio creativo

Una curiosa esposizione in cui si mostra come sia possibile sfruttare razionalmente gli spazi urbani esprimendo la personalità di chi ci vive

Mini alla Milano Design Week

Tra le innumerevoli creazioni stilistiche proposte durante la Milano Design Week (parallela al salone del Mobile, dal 17 al 22 aprile) con l'appoggio delle case automobilistiche, il concept "Mini Living - Built by all" punta sullo sfruttamento creativo ed efficiente dello spazio interno; quindi la stessa filosofia che ha guidato la nascita stessa della Mini, nel 1959, dalla geniale matita di Sir Alec Issigonis, e ancora ispira le vetture attuali.

Mini alla Milano Design Week

Visitabile nei giorni del salone nello spazio di via Tortona, 32 (nell'edificio di una vecchia fabbrica), Mini Living espone idee nuove per utilizzare lo spazio domestico, a cura dello studio di architettura londinese Studiomama. Si tratta di quattro esempi di unità abitative concentrati in superfici tra 15 e 20 metri quadri ciascuna. Ogni creazione deve permettere di esprimere la personalità di chi ci vive.

Dunque un esempio pratico di come impostare l'architettura urbana del presente e del futuro: sfruttare gli spazi esistenti senza la necessità di costruirne di nuovi. Proprio l'installazione milanese dimostra come sia possibile riconvertire strutture esistenti quali fabbriche o magazzini abbandonati per trasformarli in spazi abitativi.

Chi visiterà l'esposizione in via Tortona potrà anche cimentarsi nel creare le proprie visioni degli spazi abitativi urbani sotto forma di piccoli modelli concettuali, i quali verranno esibiti su una parete durante i giorni del salone.

  • shares
  • +1
  • Mail