Salone di Parigi 2018: presenti e assenti

L'elenco delle case che parteciperanno alla manifestazione di ottobre e la lunga lista di quelle che hanno deciso di rinunciare. Le novità principali attese allo show

Nuova BMW X5

Il salone di Parigi 2018, nome formale Mondial de l'auto Paris 2018, si sta preparando ad un'edizione quanto mai sottotono. Lo show sarà aperto al pubblico dal 4 al 14 ottobre, nella consueta sede del Paris Expo a Porte de Versaille. Le assenze importanti sono numerose e anche altre manifestazioni di punta come Detroit e Ginevra stanno perdendo pezzi. Perché?

Principalmente i motivi sono tre: gli enormi costi che la partecipazione ad un salone tradizionale comporta, a fronte di un ritorno progressivamente decrescente in termini di marketing; la sempre più capillare e tempestiva diffusione delle informazioni al pubblico tramite internet; la concorrenza delle esposizioni dedicate alle nuove tecnologie, su tutti il CES di Las Vegas e il Mobile World Congress di Barcellona.

Per il momento concentriamoci sulla rassegna francese e facciamo il punto della situazione. Pubblichiamo quindi l'elenco delle marche di cui è certa la partecipazione e la lista di chi invece ha annunciato la propria rinuncia. Riepiloghiamo anche le novità principali al momento note che verranno presentate durante lo show.

Le case presenti al salone di Parigi 2018


Audi

BMW

Citroën

DS

Ferrari

Hyundai

Jaguar

Kia

Land Rover

Lexus

Maserati

Mercedes

Peugeot

Porsche

Renault

Skoda

Suzuki

Toyota


Le case assenti dal salone di Parigi 2018


Aston Martin (ci sarà il concessionario locale)

Abarth

Alfa Romeo

Bentley

Fiat

Ford

Infiniti

Jeep

Lamborghini (ci sarà il concessionario locale)

Lancia

Mazda

Mitsubishi

Nissan

Opel

Subaru

Volkswagen

Volvo


Le novità principali del salone di Parigi 2018


Aston Martin

non è presente ufficialmente, tuttavia il concessionario locale esporrà la nuovissima DBS Superleggera. In casa Audi sono attese la nuova A1 e il restyling della A6 Allroad. Grossi debutti per la BMW, in particolare la Serie 3, la X5 e la Serie 8, oltre alla Z4.

Citroën porterà la versione europea del SUV C5 Aircross. Anteprima mondiale per il crossover compatto DS 3 Crossback. Hyundai porterà la i30 Fastback, mentre la cugina Kia esporrà la Proceed, versione shooting brake della Ceed.

Anche Mercedes presenterà pezzi importanti. La maggiore attenzione del marketing sarà verso il suo primo SUV elettrico, EQ C. Nemmeno si può trascurare però il nuovo SUV grande GLE. Atteso anche il debutto della Classe B di nuova generazione.

Peugeot punta le sue carte sulla 508 Station Wagon. Porsche mostrerà il restyling della Macan. Su Renault non si sa molto al momento, se non alcuni concept molto interessanti. Ma non sono escluse sorprese dell'ultima ora.

Skoda a tutto sport con il SUV ad alte prestazioni Kodiaq RS. Suzuki si dedicherà completamente alla nuova generazione del mitico fuoristrada compatto Jimny. Infine Toyota sfoggerà la rediviva sportiva Supra dopo il debutto estivo a Goodwood.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 12 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail