Toyota al Salone di Ginevra 2018

La casa giapponese debutta all’88° Salone dell’Auto di Ginevra con una serie di importanti novità.


Debutta in anteprima mondiale la nuova Auris: design esterno completamente rinnovato e un nuovo propulsore Full Hybrid Electric da 2,0 litri che a pre la strada alla strategia Dual Hybrid di Toyota.

Realizzata sul pianale Toyota New Global Architecture, TNGA, nel nostro paese la nuova Auris sarà disponibile esclusivamente con motore termico 1.8 da 122 cavalli oppure 2.0 da 180 cavalli. Il propulsore 1.8 garantisce una marcia silenziosa, un funzionamento intuitivo e una grande risposta, con costi di gestione contenuti e senza la necessità di ricarica plug-in, per il massimo in termini di consumi ed emissioni e fino al 50% di guida in modalità elettrica. Benefici presenti anche nell’unità 2.0, ma con ulteriori vantaggi: un comfort di marcia superiore e grande maneggevolezza.

La TNGA è la piattaforma su cui verranno sviluppati tutti i futuri prodotti Toyota: si tratta di una vera e propria rivoluzione che cambierà definitivamente il modo di progettare, sviluppare e fabbricare le prossime vetture Toyota. La piattaforma della nuova Auris si caratterizza per un baricentro ribassato di 20 mm, per la sospensione posteriore multi-link e per una scocca più resistente dovuta all’adozione di acciaio ad elevata rigidità nelle zone chiave della vettura.

La nuova Auris è più lunga e più bassa rispetto al modello precedente, presenta uno stile dinamico e un nuovo design anteriore. La lunghezza totale è stata aumentata di 40 mm (4,370mm), tutti assorbiti all’interno di un passo più lungo. L’altezza è stata invece ridotta di circa 20 mm (1.435), mentre la linea del sottoparabrezza risulta ben 47 mm più bassa sempre rispetto al modello precedente. La griglia superiore incorpora il logo Toyota, mentre alle estremità alloggiano i nuovi gruppi ottici con le luci diurne a LED. Le linee dinamiche della nuova Auris sono enfatizzate dalla livrea bicolore disponibile come optional, che unisce il colore della scocca al rivestimento nero del tetto e dei montanti. La nuova Auris sarà commercializzata in Italia nel corso del 2019.

Nuova Toyota Aygo



La casa nipponica svela anche la nuova Aygo. Lanciata sul mercato nel 2005 la nuova Aygo presenta un restyiling che rafforza il suo aspetto giovanile e accattivante, nonché la sua immagine distintiva. La nuova Aygo verrà commercializzata nel mercato italiano nella seconda metà del 2018.

La nuova Aygo conserva il caratteristico design frontale ad “X”, disponibile in due nuove colorazioni che ne enfatizzano il nuovo stile, Magenta e Blu, colori riproposti anche sui tappi dei cerchi in lega da 15″ dal look aggressivo. Rivisti anche gli interni con nuovi colori, nuovi tessuti per i sedili e l’adozione per l’abitacolo e il cruscotto di nuovi materiali capaci di attutire i rumori.

La nuova Aygo monta il pluripremiato propulsore da 998 cc 12 valvole DOHC, il VVT-i di Toyota. Anche il propulsore è stato rivisto per ottimizzare il rapporto tra potenza e consumo di carburante ottenuto con una maggiore erogazione della coppia ai bassi regimi. Nuovo anche il sistema di iniettori insieme ad un rapporto di compressione più elevato.

Il propulsore della nuova Aygo eroga 72 cavalli di potenza massima con 93 Nm di coppia massima a 4.400 giri. Accelerazione da 0 a 100 Km/h in 13,8 secondi con una velocità massima di 160 Km/h. La nuova Toyota Aygo è disponibile in due versioni: Standard e Eco. Entrambe le versioni riportano un consumo di carburante in ciclo NEDC da 4,1 a 3,9 litri/100 Km, mentre la versione Eco, proprio per migliorare consumi e prestazioni, prevede una quarta e una quinta marcia più lunga, sistema di Start&Stop e pneumatici a basso coefficiente di rotolamento. Modificate anche le sospensioni con il software di guida aggiornato per migliorare l’agilità e la risposta del veicolo agli input del conducente.

La nuova Toyota Aygo è dotata del Toyota Safety Sense di serie, il dispositivo che raggruppa tecnologie di sicurezza attiva progettate per prevenire e ridurre le collisioni a diverse velocità di marcia.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 9 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO