Fiat Professional: svelato il Fullback della Polizia Scientifica

Sarà il nuovo veicolo per i sopralluoghi complessi su tutto il territorio nazionale.


Presentato ieri pomeriggio a Roma il nuovo veicolo specializzato per la Polizia Scientifica nato della partnership tra la Polizia di Stato e il brand Fiat Professional.

Il Capo della Polizia Franco Gabrielli, il Direttore Centrale Anticrimine della Polizia di Stato Vittorio Rizzi e il Chief Operating Officer della Regione EMEA di FCA Alfredo Altavilla hanno svelato il primo di una flotta di 15 Fullback che verranno utilizzati come veicoli dei sopralluoghi sulle scene del crimine più complesse su tutto il territorio nazionale.

Un mezzo all’avanguardia grazie alla tecnologia di bordo e agli speciali allestimenti: una “doppia cabina” con la livrea azzurra della Polizia di Stato, gli alloggiamenti per il trasporto delle attrezzature e dei materiali necessari ai rilievi biologici chimici, fisici e dattiloscopici, il sistema Mercurio per la consultazione delle banche dati. Ancora, un contenitore frigo per garantire la catena di custodia dei reperti, lo spazio per il gazebo montato in sede di sopralluogo, la tecnologia LTE per trasmettere le immagini in sala operativa, la radio Selex, i dispositivi supplementari di emergenza e, infine, un potente faro orientabile.

Il Fullback è dotato di una cellula posteriore al posto del cassone di carico per sfruttare tutto lo spazio disponibile al fine di una maggiore efficienza operativa. Ampie porte laterali con apertura a gabbiano e parte inferiore basculante. All’interno è presente un set completo di scaffalature, ripiani e cassettiere, oltre a sistemi di fissaggio e ancoraggio del carico.

Il nuovo Fullback della Polizia Scientifica è equipaggiato con un propulsore turbodiesel in alluminio da 2,4 litri da 150 CV e 380 Nm di coppia. Cambio manuale, sterzo servoassistito a cremagliere e velocità massima dichiarata di 169 km/h. Grande la capacità di carico, una portata di oltre una tonnellata e una massa rimorchiabile che supera le tre tonnellate. Dotato di selettore elettronico 4WD a tre posizioni e blocco del differenziale posteriore per superare agilmente i terreni più impervi e sconnessi, anche a pieno carico.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 19 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO