In California la guida autonoma consegna frigoriferi

La startup Embark sta consegnando frigoriferi dalla sua base di El Paso fino al punto di smistamento di Palm Springs

FONTANA, CA - MARCH 04:  A truck travels the I-210 freeway at dawn as prices for diesel and gasoline continue to rise and the cost of crude oil soars to a record high of more than $100 per barrel March 4, 2008 near Fontana, California. The price of crude hit the highest figure ever this week at $103.95 a barrel. The statewide average of $3.499 for a gallon of self-serve unleaded, along with the new record San Francisco average of $3.643, months before the peak driving season is fueling speculation of $4.00 a gallon unleaded by the end of Summer. The national average of $3.168 is six cents shy of an all-time high.   (Photo by David McNew/Getty Images)

Non è una novità che in California, specialmente nelle zone della Valley, la guida autonoma sia ancora - seppur in modalità sperimentale - una realtà. Già, ma cosa si intende per "sperimentazione"? Sicuramente non si fa riferimento ad un qualcosa di asettico, non a quelle città deserte ricreate per la sperimentazione. Non solo, per lo meno. Già, perchè da inizio ottobre, chi vive in California Meridionale ed ordina un....frigorifero intelligente, potrebbe entrare a far parte di quel "circolo virtuoso" innestato proprio dalla guida autonoma.

Ci spieghiamo meglio: la startup Embark ad inizio ottobre ha iniziato a consegnare dei frigoriferi lungo l'autostrada I10 da un magazzino di El Paso - in Texas - fino al centro di distribuzione di Palm Springs, in California. Come? Attraverso dei camion dotati di guida autonoma. Certo, è presente un umano in cabina al fine di controllare che non siano problematiche di vario genere.

Si tratta di una soluzione che limita al massimo quelle che finora sono state la cause intervenienti più comune che stanno causando difficoltà nella loro risoluzione: l'essere umano. In autostrada non c'è un attraversamento pedonale tanto per dirne uno, o incroci a raso o semafori. Niente di nuovo, considerando come anche nelle vicinanze di Rugby, in Inghilterra, vi sia un tratto autostradale sperimentale.

Qui però la storia è diversa, considerando come si stia sviluppando un servizio. Non si tratta dell'unica realtà - Elon Musk con Tesla sta pensando di utilizzare questa tecnologia in grandi impianti, i truck di Uber hanno portato birra in Colorado - ma, come riferito dal CEO di Embark "si tratta della prima volta in cui qualcuno abbia completato un tratto completo in una consegna".

Una buona notizia, considerando come i camion portino il 70% delle merci negli Stati Uniti, e proprio più di 4000 persone muoiono in incidenti stradali in cui sono coinvolti i camion ogni anno.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 6 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO