Fiat Fullback Cross: prima prova del pick-up

Le prime impressioni di guida sul Fiat Fullback Cross sulle strade piemontesi: come va il nuovo pick-up di casa Fiat

Il mercato dei pick-up è in forte crescita a livello europeo, con un importante incremento dei volumi del 60% dal 2013 ad oggi, ed anche in Italia c’è sempre più interesse di fronte a questa categoria di mezzi, non considerati più solamente commerciali, ma validi per tutte le occasioni, dal lavoro al tempo libero. E proprio con questo claim (“Built to escape”) viene lanciata la nuova Fiat Fullback Cross, la versione con carattere lifestyle del veicolo del marchio del gruppo FCA.

Al primo sguardo posso subito notare la differenza con la versione ‘tradizionale’, visto che le novità sono principalmente estetiche. Il disegno della calandra, il nero di maniglie, pedane e specchi retrovisori, così come la linea aerodinamica della sport bar sono alcune delle caratteristiche distintive di questa versione, che arriverà nelle concessionarie dall’11 novembre, con un prezzo di lancio pari a 27.700 euro, comprensivo di navigatore, bloccaggio del differenziale posteriore e fari bi-xenon.

VOTO 7 Primo contatto

Salendo a bordo della Fiat Fullback Cross si ha una sensazione di spazio e di ambiente di ottimo livello. Trovo molto velocemente una posizione di guida confortevole, grazie ai sedili in pelle regolabili elettronicamente e riscaldabili, ed imposto il navigatore per raggiungere la destinazione, tramite il touchscreen 7”. Le mappe sono chiare e lineari, senza troppi fronzoli, così come le indicazioni precise, consentendomi così di viaggiare in tranquillità, senza il rischio di sbagliare strada. Ma non mancano anche la radio DAB, le prese USB per ricaricare il cellulare, così come il Bluetooth.

E’ ora il tempo di accendere il motore e mettere alla prova la nuova Fiat Fullback Cross: il 2.4 litri da 180 cavalli e 430 Nm di coppia massima (unica motorizzazione disponibile), con cambio automatico a sei rapporti (disponibile anche il manuale). La prima parte del test è cittadina, nelle vie di Torino, per uscire dalla città e raggiungere le langhe, con i suoi splendidi panorami, anche se il meteo non ci aiuta, con pioggia ed anche un po’ di nebbia. Tornando alla guida, un po’ il peso della vettura si fa sentire, soprattutto nella ripresa, ma nel complesso è abbastanza agile e consente di muoversi anche in città con un discreto comfort.

Obiettivamente, però, il suo habitat naturale è più quello su strade di campagna o almeno extraurbane e, uscito dal capoluogo piemontese, posso apprezzare maggiormente il pick-up. La vettura viaggia fluida e silenziosa nell’abitacolo, in modo da poter tranquillamente conversare o ascoltare la radio senza dover alzare troppo il volume, anche se si fanno un po’ sentire le disconnessioni del terreno. Lo sterzo è preciso e morbido, anche sui tornanti, con un diametro di sterzata di 5,9 metri: “Il migliore della categoria”, dicono da casa Fiat.

La prova la chiudo in un tratto off-road, dove passo alla modalità 4LLC, con marce ridotte e bloccaggio del differenziale posteriore. La Fiat Fullback Cross si mostra sicura tra sassi e fango, nonostante il terreno dissestato sia reso ancor più complicato dalla copiosa pioggia che ha colpito la zona. Chiudendo, posso dare un giudizio positivo a questo primo contatto con il nuovo pick-up del gruppo FCA, anche se servirà una prova completa per dare delle impressioni più precise, parlando anche di consumi, impossibili da verificare nei circa 80 km percorsi.

Fiat Fullback Cross: listino prezzi

Fiat Fullback Cross: listino prezzi by Blogo Motori on Scribd

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO