ATS GT: la rinascita al Salon Privè

Dopo oltre 50 anni rinasce lo storico Marchio ATS, che propone una sportiva da un milione di euro.

ATS, acronimo di Automobili Turismo e Sport, è un Marchio del 1962 con tracce di un DNA sportivo che recita "spirito di avventura, passione vera, voglia di sfida, amore per le belle automobili, cura del dettaglio e innovazione".

 

Chiusa nel 1965 dopo soli tre anni di attività, torna oltre 50 anni dopo presentando al Salon Privé di Londra la ATS GT, somigliante ma non troppo al Concept 2500 GT mostrato nel 2015 e prodotta a Torino in edizione super limitata a 12 esemplari, del valore approssimativo di un milione di euro. La sfida odierna è stata quella di declinare in chiave 2.0 lo stile poco invecchiato della 2500 GT. Il risultato è una vettura con un profilo basso e allungato, dalle linee della carrozzeria semplici e minimali impreziosite da diversi particolari ispirati alle auto da corsa, come l’alettone retrattile che svolge anche la funzione di freno aerodinamico. Il design della vettura è stato curato dallo stilista Emanuele Bomboi, la lunghezza è di 470 cm e l’altezza di 121 cm.

La ATS GT è dotata di un motore V8 3.8 biturbo declinato nelle versioni da 700 e 750 CV, rispettivamente con 650 e 678 Nm di coppia: il più potente copre lo 0-100 km/h in 3 secondi netti, raggiungendo la velocità massima di 329 km/h. Motori sempre abbinati alla trasmissione automatica a 7 rapporti. L'ago della bilancia si ferma a 1.300 kg, grazie all'ampio uso di fibra di carbonio. A livello meccanico sono poi da segnalare i freni carboceramici ed i pneumatici differenziati da 20 e 21 pollici con cerchi in lega forgiati.

Di materiali pregiati è ricco anche l'abitacolo ampiamente personalizzabile, dove spicca il Cluster digitale TFT rivestito da una cornice in alluminio e lo schermo touch al centro per la gestione di tutte le applicazioni, con i quattro quadranti ove poter controllare alcune funzioni interagendo attivamente con il veicolo. Sono presenti anche il sistema di navigazione satellitare Google, il sistema di ricarica wireless per smartphone e tablet e l'impianto hi-fi professionale Prima Orchestra.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 40 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO