Tesla installa i primi pannelli fotovoltaici con batteria a Porto Rico

Detto fatto: in meno di un mese Tesla ha installato i primi pannelli fotovoltaici con batteria a Porto Rico, devastata dall'uragano Maria.



L'Hospital del Nino in San Juan, Porto Rico, ha di nuovo l'elettricità. I pannelli fotovoltaici con batteria promessi da Elon Musk a fine settembre sono stati infatti spediti e installati da Tesla nei giorni scorsi e ora sono in grado di fornire energia all'ospedale, che si occupa soprattutto della cura dei bambini.

Lo ha comunicato lo stesso Musk, tramite l'account Twitter di Tesla, facendo anche girare le foto dell'impianto.



Da notare che Tesla ha anche citato nel tweet il governatore di Porto Rico, Ricardo Rossellò. La fornitura gratuita dell'impianto elettrico fotovoltaico da parte di Tesla, infatti, è stata concordata via Twitter il mese scorso. All'epoca Tesla offrì su Twitter la sua collaborazione e, un retweet dopo l'altro, la notizia è arrivata fino a Rossellò. Che ovviamente ha accettato dando inizio alle procedure.


L'impianto fotovoltaico con batterie di Tesla sull'ospedale del Nino è solo uno dei tanti esempi di impianti del genere che Tesla sta sviluppando in giro per il mondo. Il più grande al momento in costruzione è quello in South Australia: una batteria a ioni di litio dalla capacità complessiva di 129 MWh, questa volta non connessa al fotovoltaico ma a un parco eolico da 315 MW gestito dalla francese Neoen e sito a Hornsdale. In questo caso non si tratta di un progetto di beneficenza a di una iniziativa di business alla quale partecipa anche il Governo dello stato australiano, che ha elargito fondi pubblici per 150 milioni di dollari australiani.

  • shares
  • +1
  • Mail