Guida autonoma: bus su strada in Cina nel 2018

Il colosso cinese di internet Baidu lancia la sua offensiva sulla guida autonoma: un bus su strada nel 2018, poi toccherà anche alle auto

Baidu

La guida autonoma è il futuro del mondo dell’automotive, ma non si parla solamente del mondo auto. C’è chi sta lavorando anche sugli autobus senza conducente, come Baidu, il gigante cinese di internet. Il direttore generale Robin Li, nel corso di una lunga intervista live con il Wall Street Journal, ha annunciato l’arrivo del bus autonomo su strada in Cina nel corso del prossimo anno.

Come riportato dal sito Phys, il dirigente ha comunicato che Baidu sta lavorando con una serie di aziende sulla tecnologia per la guida autonoma e con un grande produttore di autobus in Cina, per ottenere questo risultato. Ma si parla anche di vetture: Baidu ha un “piano solido” per la propria piattaforma software Apollo per la produzione di auto a guida completamente autonoma per il 2021. Entro due anni, però, ci sarà già un preludio, con la piattaforma per la guida semi-autonoma.

Il software Apollo, lanciato con una versione iniziale lo scorso luglio, fornirà gli elementi per la navigazione, mentre Baidu si occuperà di informazioni, intrattenimento ed altre offerte online per i passeggeri. “Una volta che una persona sale in macchina, non avrà più bisogno di toccare il proprio telefono – le parole di Li – Tutto in auto sarà una migliore esperienza”. Il colosso cinese, nei mesi scorsi, aveva annunciato un investimento di 1,5 miliardi di dollari sulla guida autonoma.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail