Porsche Mission E: nuove foto spia

Nuove foto - in compagnia di una Tesla - del prototipo mosso da due motori elettrici sincroni a magneti permanenti con una potenza dichiarata di 600 cavalli

La Porsche Mission E è uno di quei prototipi che solleticano l'animo umano: sono una visione sul futuro di un'azienda come quella di Stoccarda che da sempre ha saputo coniugare al meglio la tradizione delle linee e del fascino stilistico e prestazionale, con anche una ricerca su efficienza e prestazioni non da poco.

L'ibrido da un lato certo, ma anche l'elettrico. Ecco come il cerchio si chiude con questa Mission E. Fantasia? No, anzi. Dopo la presentazione al Salone di Francoforte 2015, ora le immagini delle prove. E se già vi avevamo mostrato le prime immagini, ora giungono nuove ulteriori foto che la ritraggono in compagnia, guarda caso, di una Tesla.

Singolare ma non troppo ovviamente, anche perchè la Mission E è, a tutti gli effetti, un prototipo di una Supercar elettrica, con un tempo di ricarica di appena 15 minuti per riempire le batterie dell'80%, grazie al Porsche Turbo Charging System.

Foto spia Porsche Mission E


Le foto spia che sono giunte in redazione quest'oggi mostrano un prototipo estremamente interessante messo su strada da Porsche. Non fatevi ingannare dal look da Panamera, quella che vedete in foto è la Mission E, il prototipo di auto elettrica che Porsche sta cercando di sviluppare nel suo prossimo futuro, e che andrebbe dunque a fronteggiare la Tesla, pur con tutti i crismi e le differenze date dalla storia delle due case.

Ma - come anche riferito da Sergio Marchionne durante la sua lectio magistralis - al netto delle sue posizioni sull'elettrico "i prossimi competitor nel mondo automotive verranno anche da fuori", dunque la volontà di una visione futura più eterogenea anche da parte di una casa come quella di Stoccarda è il fulgido esempio dei tempi che corrono.

Non fatevi dunque ingannare dalle foto e dagli scarichi: si tratta di un camuffamento di una vettura "puramente elettrica".

Eccola dunque su strada questa Mission E concept, prototipo che fu svelato all'allora Salone di Francoforte 2015 come studio per una berlina più piccola rispetto alla Panamera, spinta da due motori elettrici sincroni a magneti permanenti.

Certo, si tratta di un progetto estremamente ambizioso con una potenza dichiarata di 600 cavalli, uno 0-100 in 3,5 secondi ed un 200 km/h raggiungibili in meno di 12 secondi. Questi furono i dati dichiarati da Porsche, la cui rivoluzione si attestava proprio con le batterie: autonomia di 500 chilometri e velocità di carica di appena 15 minuti per riempirle dell'80%, grazie al Porsche Turbo Charging System e di un impianto elettrico di bordo da 800 volt.

Porsche dichiarò che allora che la E Concept sarebbe stata in grado di girare al 'Ring in meno di 8 minuti. Chissà se nel prossimo futuro potremo avere soddisfazione a tale dichiarazione.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 38 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO