Gp Giappone F1 2017: trionfa Hamilton! Mondiale vicinissimo.

Lewis Hamilton vince a Suzuka davanti a Vertappen e Ricciardo allungando in maniera decisiva nel Mondiale piloti grazie ai guai di Vettel.

gp-giappone-f1-2017-hamilton.jpg

Lewis Hamilton vince il GP del Giappone ed allunga probabilmente in maniera decisiva nel Mondiale 2017 grazie ai guai di Vettel, rimasto a piedi per un problema ad una candela emerso nel giro di ricognizione. Max Verstappen conferma l'ottimo momento suo e della Red Bull chiudendo al secondo posto una gara che l'ha visto sempre molto vicino al pilota inglese, ma mai abbastanza per metterne in discussione la vittoria. Terzo posto per Ricciardo, più veloce in tutto il weekend di Bottas, quarto.

Dopo una difficile partenza dalla sesta fila Raikkonen riesce a salire fino alla quinta posizione, non abbastanza per risollevare gli animi dei ferraristi dalla delusione vissuta con Vettel. A punti chiudono anche le due Force India con Ocon davanti a Perez e Magnussen, che si è guadagnato l'ottava posizione con un gran sorpasso ai danni di Massa, decimo, poi superato anche da Grosjean. Oltre a Vettel, si sono dovuti ritirare Sainz, Ericsson, Hulkenberg e Stroll. L'appuntamento è per il 22 ottobre ad Austin, dove Hamilton potrà giocarsi il primo dei quattro match point nella corsa al titolo.

Gp Giappone F1 2017: ordine d'arrivo


gp-giappone-f1-2017-arrivo.jpg

Mondiale F1 2017: classifica piloti dopo 16 gare


1 Lewis Hamilton GBR MERCEDES 306 punti
2 Sebastian Vettel GER FERRARI 247
3 Valtteri Bottas FIN MERCEDES 234
4 Daniel Ricciardo AUS RED BULL RACING TAG HEUER 192
5 Kimi Räikkönen FIN FERRARI 148
6 Max Verstappen NED RED BULL RACING TAG HEUER 111
7 Sergio Perez MEX FORCE INDIA MERCEDES 82
8 Esteban Ocon FRA FORCE INDIA MERCEDES 65
9 Carlos Sainz ESP TORO ROSSO 48
10 Nico Hulkenberg GER RENAULT 34
11 Felipe Massa BRA WILLIAMS MERCEDES 34
12 Lance Stroll CAN WILLIAMS MERCEDES 32
13 Romain Grosjean FRA HAAS FERRARI 26
14 Stoffel Vandoorne BEL MCLAREN HONDA 13
15 Kevin Magnussen DEN HAAS FERRARI 11
16 Fernando Alonso ESP MCLAREN HONDA 10
17 Jolyon Palmer GBR RENAULT 8
18 Pascal Wehrlein GER SAUBER FERRARI 5
19 Daniil Kvyat RUS TORO ROSSO 4

F1 2017: classifica costruttori dopo 16 gare


1 MERCEDES 540 punti
2 FERRARI 395
3 RED BULL RACING TAG HEUER 303
4 FORCE INDIA MERCEDES 147
5 WILLIAMS MERCEDES 66
6 TORO ROSSO 52
7 HAAS FERRARI 43
8 RENAULT 42
9 MCLAREN HONDA 23
10 SAUBER FERRARI 5

  • Giro 53

    Hamilton approfitta dei doppiaggi di Alonso e Massa per mettere un po' di margine tra lui e Verstappen. Alonso, sotto investigazione, sempre in lotta con Massa per la decima posizione.

  • Giro 52

    Verstappen attaccato ad Hamilton subisce l'ostruzione di Alonso in fase di doppiaggio.

  • Giro 51

    Accesa pure la lotta per il podio con Bottas e Raikkkonen che girano più veloci di Ricciardo. Come Verstappen che ha guadagnato 7 decimi su Hamilton.

  • Giro 50

    Riprende la corsa con Hamilton, Verstappen, Ricciardo, Bottas e Raikkonen nelle prime cinque posizioni. In lotta per entrare in zona punti ci sono Massa, decimo, seguito da Alonso, Palmer, Gasly, Vandoorne e Wehrlein.

  • Giro 49

    Gara ancora in regime di Virtual Safety Car, posizioni in pista congelate con Verstappen che segue Hamilton staccato di 2.5 secondi.

  • Giro 47

    Bandiere gialle e Virtual Safety Car per il fuori pista di Stroll, causato da un cedimento meccanico.

  • Giro 46

    Continua l'elastico tra Hamilton e Verstappen, che ora è staccato di 2.4 secondi.

  • Giro 44

    Cede leggermente il passo Verstappen che ora segue Hamilton con un distacco di 2.7 secondi. Terzo Ricciardo che ora gira più lento di Bottas, quarto.

  • Giro 43

    Gran sorpasso di Magnussen ai danni di Massa. Il pilota danese ora è ottavo. Anche Grosjean ha colto l'opportunità di infilare Massa guadagnandosi la nona posizione

  • Giro 42

    Ritiro per Hulkenberg a causa dei problemi sull'ala posteriore.

  • Giro 41

    Contatto tra Grosjean ed Hulkenberg, che viene richiamato ai box per un problema al DRS.

  • Giro 40

    Hulkenberg sale subito in dodicesima posizione approfittando di un errore in staccata di Gasly, che rientra ai box insieme a Palmer.

  • Giro 39

    Pit Stop per Hulkenberg che monta le super soft rosse e rientra in tredicesima posizione dietro il trenino formato da Massa, Magnussen, Gosjean e Gasly.

  • Giro 38

    Hamilton conduce con 2.3 secondi di vantaggio su Verstappen che non molla. Terzo Ricciardo che precede Bottas e Raikkonen. Seguono Hulkenberg, Ocon e Perez.

  • Giro 36

    Massa resiste in decima posizione davanti a Magnussen, Grosjean e Gasly che seguono sempre più da vicino.

  • Giro 35

    Ricciardo e Bottas al momento i più veloci in pista. Hamilton leggermente più lento di Verstappen, mentre Raikkonen si trova ora a 4 secondi dalla quarta posizione di Bottas.

  • Giro 34

    Bel duello per la quattordicesima posizione tra Alonso e Stroll, che al momento resiste agli attacchi portati dallo spagnolo.

  • Giro 32

    Magnussen va in cerca di punti mondiali insidiando la decima posizione di Massa, che al momento resiste. Raikkonen sorpassa Hulkenberg che non ha ancora sostituito le gomme.

  • Giro 31

    Rientra per il pit stop Bottas. Hamilton ora ha 3 secondi di vantaggio su Verstappen.

  • Giro 30

    Verstappen mette pressione a Bottas che sta facendo da scudo ad Hamilton in seconda posizione.

  • Giro 29

    Raikkonen rientra in sesta posizione preceduto da Hulkenberg, mentre Bottas lascia passare Hamilton.

  • Giro 28

    Si avvicina Verstappen che approfitta di alcune difficoltà di Hamilton emerse dopo il pit stop. Bottas rimane in pista, mentre Raikkonen si ferma ai box e monta gomma rossa.

  • Giro 27

    In testa ora c'è Bottas che ancora deve fermarsi per il pit stop. Seguono Hamilton e Verstappen.

  • Giro 26

    Pit Stop per Ricciardo che rientra in quinta posizione. Escursione fuori pista per Hulkenberg senza conseguenze. La monoposto di Vettel ko per il problema ad una candela.

  • Giro 25

    Anche Perez supera Palmer salendo in ottava posizione. Verstappen segue a meno di due secondi Hamilton.

  • Giro 24

    In testa c'è Ricciardo seguito da Bottas. Ocon passa Palmer guadagnandosi la settima posizione. Verstappen fa segnare il giro veloce in 1.33.813

  • Giro 23

    Pit stop per Hamilton che monta le soft gialle e riparte in seconda posizione, dietro Ricciardo che ancora deve effettuare la sosta.

  • Giro 22

    Pit stop per Verstappen che rientra per un soffio davanti a Raikkonen. La Mercedes richiama ai box Hamilton.

  • Giro 21

    Pit stop per Ocon che monta le soft gialle e rientra dodicesimo alle spalle di Alonso. Raikkonen sale in quinta posizione, preceduto da Bottas.

  • Giro 20

    Raikkonen supera Perez in rettilineo. Pit Stop per Magnussen che rientra in quattordicesima posizione davanti a Stroll.

  • Giro 19

    Raikkonen in scia a Perez prova a prendersi la sesta posizione, con il pilota messicano che al momento resiste.

  • Giro 18

    Pit stop per Felipe Massa che monta le soft gialle e rientra in quattordicesima posizione davanti a Stroll.

  • Giro 16

    Raikkonen vicinissimo a Perez, sesto, mentre Bottas per la prima volta è più veloce di Ricciardo.

  • Giro 15

    Hamilton allunga leggermente su Verstappen. L'inglese ora conduce con oltre 4 secondi sulla Red Bull dell'olandese.

  • Giro 13

    Dietro Hamilton seguono Verstappen, Ricciardo, Bottas e le due Force India con Ocon in quinta posizione. Raikkonen supera Massa in rettilineo, ora è settimo.

  • Giro 12

    Anche Bottas supera Ocon e sale al quarto posto. Raikkonen insidia Massa per la settima posizione.

  • Giro 11

    La gara riparte con il gran sorpasso di Ricciardo ai danni di Ocon per la terza posizione.

  • Giro 10

    Vandoorne si ferma per il cambio gomme. Gara ancora in regime di Virtual Safety Car.

  • Giro 9

    Raikkonen supera Hulkenberg per l'ottava posizione. Virtual Safety Car per l'incidente di Ericsson in curva 9.

  • Giro 8

    Prime fasi della gara difficili anche per Stroll, che si ritrova in penultima posizione davanti a Wehrlein. Fuori pista per Marcuss Ericsson.

  • Giro 6

    Hamilton allunga leggermente su Verstappen, mentre Raikkonen ora punta l'ottava posizione di Hulkenberg.

  • Giro 5

    Ritiro per Vettel! Il tedesco viene richiamato ai box per problemi alla power unit. Raikkonen sale al nono posto dopo aver superato Magnussen.

  • Giro 4

    Gara ripartita ma proseguono i problemi per Vettel, ora superato da Perez. Raikkonen risale al decimo posto dopo aver superato Gasly e Grosjean

  • Giro 3

    Safety car ancora in pista, Vettel attualmente in sesta posizione dopo essere stato superato al primo giro da Verstappen, Ocon, Ricciardo e Bottas

  • Giro 1

    Vettel in difficoltà viene superato da Verstappen, come Raikkonen attualmente 14°. Safety Car dentro per il fuori pista di Sainz.

  • START!

    Buono lo spunto di Hamilton che riesce a difendere la posizione su Vettel. Male invece Ricciardo che viene superato da Verstappen e Ocon.

  • Ore 07.00

    Le monoposto hanno iniziato il giro di formazione. Tutte le vetture regolarmente schierate.

  • Ore 06.55

    Qualche momento di apprensioni per controlli sulla monoposto di Vettel. Problema superato.

Ore 06.55 - Buongiorno da Suzuka! Mancano 5 minuti all'inizio della gara. C'è il sole e non è prevista pioggia la temperatura atmosferica è di 24° mentre quella dell'asfalto è di 42°.

GP Giappone F1 2017: la griglia di partenza


Prima fila:
Lewis Hamilton (Gb/Mercedes) 1"27"319
Sebastian Vettel (Ger/Ferrari) 1'27"791
Seconda fila:
Daniel Ricciardo (Aus/Red Bull) 1'28"306
Max Verstappen (Ola/Red Bull) 1'28"332
Terza fila:
Esteban Ocon (Fra/Force India) 1'29"111
Sergio Perez (Mex/Force India) 1'29"260
Quarta fila:
Valtteri Bottas (Fin/Mercedes) 1'27"652
Felipe Massa (Bra-Williams) 1'29"480
Quinta fila:
Stoffel Vandoorne (Bel/McLaren) 1'29"778
Nico Hulkenberg (Ger/Renault) 1'29"879
Sesta fila:
Kimi Raikkonen (Fin/Ferrari) 1'28"498
Kevin Magnussen (Dan/Haas) 1"29'972
Settima fila:
Jolyon Palmer (Gb/Renault) 1'30"022
Romain Grosjean (Svi/Haas) 1'30"849
Ottava fila:
Pierre Gasly (Fra/Toro Rosso) 1'31"317
Lance Stroll (Can/Williams) 1'31"409
Nona fila:
Marcus Ericsson (Sve/Sauber) 1'31"597
Pascal Wehrlein (Ger/Sauber) 1'31"855
Decima fila:
Carlos Sainz (Spa/Toro Rosso) 1'30"413
Fernando Alonso (Spa/McLaren) 1'30"687
Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 14 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO