Volkswagen al Salone di Francoforte 2017 Live

Un salone dell'auto all'insegna dei Suv con il nuovo T-Roc e l'elettrico del futuro I.D. CROZZ II

Volkswagen al Salone di Francoforte 2017 investe in un futuro a cavallo tra guida autonoma e tendenze di una mercato sempre più ad appannaggio dei Suv. Protagonista dello stand naturalmente il nuovo T-Roc, lungo 423 cm, quindi la bellezza di 25 in meno della Tiguan, larga 181 cm e alta 157, quindi con una formula di vettura che si sovrappone a Golf, con la quale infatti condivide anche la stessa piattaforma modulare. In arrivo in Italia a Novembre, per la T-Roc è prevista una gamma di motorizzazioni con potenze comprese tra 115 Cv e 190 Cv.

Due le varianti a benzina, 1.0 Tsi da 115 Cv e 1.5 Tsi da 150 Cv, entrambe con cambio manuale a 6 marce, la seconda disponibile anche con trasmissione DSG a 7 rapporti e trazione integrale 4MOTION. A gasolio le opzioni sono tre, 1.6 TDI da 115 Cv, 2.0 TDI da 150 Cv con trazione anteriore o integrale e cambio manuale a sei marce o DSG, e infine il top di gamma 2.0 TDI da 190 Cv abbinato al cambio DSG a 7 rapporti e alla trazione 4MOTION. Le versioni 4MOTION della T-Roc sono dotate di trazione integrale permanente.

Mercato che cambia anche per il nuovo ruolo di Volkswagen Polo, sempre più adulta nelle ambizioni e nelle dimensioni. Lunga 405 contro i 3,97 della precedente quinta generazione, “Polo 6” offre 351 litri di capienza per il bagagliaio e una carrozzeria esclusivamente a cinque porte. Cinque le motorizzazioni a benzina previste ,1.0 MPI da 65 e 75 CV, i 1.0 TSI da 95 e 115 CV e il nuovo 1.0 TGI a metano da 90 CV. A gasolio le due opzioni sono costituite dal 1.6 TDI nelle due varianti da 80 o 95 CV. Al top della gamma arriva ora Polo GTI, ora con propulsore 2.0 TSI 200 CV e cambio Dsg a sei marce abbinati all' assetto sportivo.

Oltre la produzione, le prove generali per la rivoluzione. Il Ceo di Volkswagen Matthias Mueller promette un incredibile sforzo per elettrificare tutti i modelli del gruppo con investimenti per 20 miliardi di euro entro il 2030. I programmi sono già delineati , con l'arrivo sul mercato nel 2020 del primo veicolo elettrico di nuvoa generazione, la cinque porte compatta ID, che fa bella mostra nello Stand Volkswagen accanto al van ad emissioni zero I.D. Buzz e soprattutto della vettura ideale per unire i due mondi, quello dei Suv e quello delle emissioni zero. La I.D. CROZZ II presentata al Salone dell’Automobile di Francoforte è una versione ulteriormente ottimizzata del SUV presentato in aprile al Salone di Shanghai. Con il loro design, il frontale e la parte posteriore della concept car verniciata in Rosso Hibiskus metallizzato indicano ancora più chiaramente l’avvio verso la produzione di serie. Le modifiche conferiscono alla I.D. CROZZ II un carattere ancora più spiccatamente SUV., con la scelta di nuovi cerchi in lega leggera da 21 pollici e i LED dei fari, ancora più sagomati. La I.D. CROZZ II del resto monta un motore elettrico sull’asse anteriore e uno su quello posteriore, affidando la distribuzione della potenza della trazione integrale 4MOTION a un collegamento elettrico. Con batteria completamente carica, la I.D. CROZZ (180 km/h di velocità massima per 225 kW di potenza di sistema) vanta fino a 500 chilometri di autonomia, ma grazie al sistema di ricarica rapida, la batteria a elevate prestazioni ritorna all’80% della propria capacità in 30 minuti, collegandosi a un punto di ricarica con una potenza di 150 kW.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO