Ferrari Portofino al Salone di Francoforte 2017 Live

L’erede della California debutta a Francoforte con un V8 sovralimentato da 600 cavalli.


Ferrari Portofino - Dopo la California Ferrari torna in Italia per il nome della sua nuova 2+2: la Portofino, appena portata al debutto al Salone di Francoforte, è l’erede della Gran Turismo con tetto rigido retrattile. L’estetica è stata totalmente rivisitata mentre la meccanica è stata creata evolvendo la base della California per renderla ancora più prestazionale. Il V8 ha ricevuto nuovi pistoni e nuove bielle oltre a sistemi di aspirazione e di scarico totalmente inediti.

Questo, unito al Variable Boost Management, che permette di avere un’erogazione della coppia diversa a seconda della marcia innestata, consente alla Ferrari Portofino prestazioni superiori rispetto alla California T. I cavalli aumentano così di 40, arrivando a quota 600 a 7.500 giri mentre la coppia sale lievemente (5 Nm) per un totale di 760 Nm disponibili tra i 3.000 e i 5.250 giri.

Lo scatto da 0 a 100 km/h viene portato a termine in 3 secondi netti, contro i 3.1 della precedente V8, mentre la velocità massima è di 320 chilometri orari. Anche i consumi sono migliorati, 10.5 litri ogni 100 chilometri, ma questo non sarà di certo un dato importante per i clienti che potranno permettersi l’ultimo gioiello del Cavallino Rampante.

Nel consueto incontro con la stampa italiana i vertici della Casa di Maranello insieme a Flavio Manzoni hanno ribadito larrivo di nuovi modelli "che attualmente non esistono sul mercato". Non si tratterà comunque, come anticipato, di una Sport UTility: "Ferrari non farà mai un SUV". Nel futuro ci sono nuovi powertrain ibridi ad altissime performance che andranno a rafforzare ulteriormente l'offerta del marchio emiliano: "la gamma di oggi è la più forte e completa di sempre".

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO