Renault Symbioz e Mégane RS al Salone di Francoforte 2017 Live

Symbioz rappresenta il futuro dell'auto secondo Renault, la nuova Megane R.S. il concetto di sportività secondo il gruppo francese.


Come vi avevamo già annunciato, le novità di Renault al Salone di Francoforte sono numerose. Tra queste si stanno facendo notare sia la nuova Megane R.S. che la concept Symbioz.

Nella nuova Megane R.S. si conferma il sistema 4CONTROL, con quattro ruote sterzanti, coadiuvato da quattro sospensioni idrauliche derivate dal mondo del rally, che rendono l'auto più stabile ad alta velocità e in curva. Confermata anche la possibilità di scegliere tra due telai: Sport e Cup, con il secondo molto più aggressivo.

Il motore è un 1.8 litri quattro cilindri da 280 cavalli a 6.000 giri, con coppia massima di 390 Nm. Il cambio è manuale a sei rapporti o EDC a doppia frizione e sei rapporti con leve integrate nel volante. E' prevista una versione "Trophy" da 300 CV, in vendita però da fine 2018.

Passando agli esterni, si fanno notare una lama anteriore in stile F1, la griglia tridimensionale a nido d'ape e i cerchi in lega da 18 pollici (opzione per i 19 pollici).

La Symbioz, invece, è una concept car che anticipa la visione Renault del futuro dell'auto. un Multi Purpose Vehicle elegante per la famiglia, con tetto completamente in vetro, abitacolo che sembra un salotto (senza montante B e tunnel di trasmissione) e dettagli interni in marmo. L'idea è quella di fare sentire gli occupanti come a casa, anche grazie alla guida autonoma di livello 4, in base al concetto di "Renault Easy Life". Due i motori elettrici, la trazione è posteriore.

A detta del capo del Concept Car Design department, Stéphane Janin, se comparata con i precedenti concept Trezor e R.S. 2027 Vision, la Symbioz è completamente diversa perché è un concept collegato al concetto di casa.

Una vettura demo che raccoglierà molti dei concetti espressi da Symbioz sarà presentata da Renault a fine anno e rappresenterà la visione a medio termine del marchio, gli sviluppi che entreranno nelle vetture di serie entro il 2023.

Questa demo version di Symbioz è realizzata in collaborazione con LG (interfaccia uomo-macchina), Ubisoft (esperienza virtuale a bordo), Devialet (sound system), Safenet (comunicazione tra l'auto e la rete stradale), TomTom (per la geolocalizzazione) e IAV (per la guida autonoma).

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO