Lamborghini: Aventador S Roadster si scopre a Francoforte

Debutto da sogno al Salone dell'auto tedesco: motore V12 6.5 aspirato da 740 Cv, trazione integrale e quattro ruote sterzanti, 313.666 euro di listino

 Lamborghini svela il pezzo forte della sua collezione al prossimo Salone di Francoforte, in programma dal prossimo 12 settembre. In scena la nuova Aventador S Roadster, l'edizione a cielo aperto della più sportiva della gamma del marchio tedesco-emiliano: disponibile da febbraio prossimo, è dotata del motore V12 6.5 aspirato in edizione da 740 Cv e avrà un prezzo di 313.666 euro. Cifra per altro molto indicativa per una vettura che fa della dell'immagine e della personalizzazione quasi un manifesto, quasi  più che della prestazione pura.


Conta questo nel duello tutto italiano con l'altra scoperta di lusso protagonista del Salone, la Ferrari Portofino. Se la vettura di Maranello con il suo motore 3,8 litri turbo da 600Cv però sostituisce la California come modello di accesso alla gamma del Cavallino, nel caso di Aventador S Roadster la proposta è invece quella di una stratosfera dorata che beneficia degli upgrade aerodinamici già visti con Aventador S. Più downforce, ma senza rinunce nella tenuta di strada rispetto alla versione chiusa, e poi dettagli come la rete di lamelle che sostituiscono il cofano motore, in carbonio a finitura opaca come due i pannelli rimovibili del tetto, con un peso minore di 6 chilogrammi ciascuno. Lamborghini tiene a precisare che questa vettura nasce fin dall'inizio con lo spirito di una special edition , con cinque diversi ambienti di pelle e Alcantara mono e bicolore con varianti di finiture e cuciture, a cui si possono affiancare le opzioni del programma di personalizzazione Ad Personam.

lamborghini-aventador-s-roadster-7.jpg

Nella prima nota stampa si comunica che la vettura adotta un nuovo display TFT per la strumentazione e il supporto allo standard Apple CarPlay. E' chiaro che in questo caso c'è da badare a ben altro.

Aventador S Roadster accelera da 0 a 100 km/h in 3,0 secondi, appena un decimo in più della variante coupé rispetto alla quale ha in peso supplementare di 50 kg, e tocca la velocità massima di 350 km/h. Senza nessuna timidezza, il motore V12 da 6,5 litri è identico alla variante a tetto fisso, ovvero con 740 Cv di potenza e 690 Nm di coppia a 5.500 giri/minuto. Estremamente complesso per una vettura aperta il sistema di trazione integrale permanente calibrata per tenere conto dell'effetto stabilizzante del nuovo sistema a quattro ruote sterzanti, mentre sono quattro le modalità di guida: Strada, Sport, Corsa e il nuovo setting Ego, che permette di impostare regolazioni del tutto personalizzate per motricità, sterzata e sospensioni.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 5 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO