Roulotte: occorre una patente per trainarla?

Con la patente B si possono guidare autoveicoli con una massa complessiva a pieno carico non superiore a 3,5 tonnellate.

roulotte.jpg

La roulotte è essenzialmente un rimorchio trainato da un’auto, ma occorre una patente speciale per circolare?
Con la patente B si possono guidare autoveicoli con una massa complessiva a pieno carico non superiore a 3,5 tonnellate. Se si vuole trainare un rimorchio lo si può tranquillamente fare a condizione che il peso totale della motrice e del rimorchio non superi le tre tonnellate e mezzo.

Come ci ricorda il sito laleggepertutti.it, fa eccezione il caso in cui il rimorchio è di tipo “leggero”, cioè con un peso minore di 750 kg dove è sempre sufficiente la sola patente B, anche se il peso totale del veicolo più il rimorchio dovesse superare i 3.500 kg.

Al contrario, se il peso totale supera i 3.500 kg, la normale patente B non basta più. Bisogna quindi conseguire la patente B96, o B+, per poter guidare veicoli e rimorchi con massa complessiva fino a 4.250 kg. La patente B96 è stata introdotta solo negli ultimi anni, è una sorta di upgrade della patente B e si ottiene sottoponendosi ad un esame pratico, una prova di guida di un veicolo con rimorchio il cui peso complessivo superai le tre tonnellate e mezzo, ma non i 4250 kg.

Prima dell’adozione della patente B96, per guidare un mezzo e un rimorchio dal peso totale superiore alle tre tonnellate e mezzo era necessario superare la patente BE. Con questa patente il conducente guidare il proprio veicolo fino a 3.500 kg, insieme ad un rimorchio con massa non superiore allo stesso peso per un carico complessivo dell’intero treno, motrice più rimorchio, di ben sette tonnellate. L’esame da sostenere, in questo caso, è sia teorico che pratico.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 12 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO