Autodromo di Monza: ENI sponsor da 10 milioni?

Autodromo di Monza, si attende solo l'ufficialità per l'annuncio di ENI sponsor del circuito brianzolo.

Autodromo di Monza

L'autodromo di Monza attende l'arrivo di ENI, nuovo sponsor del circuito brianzolo. L’annuncio ufficiale sarà dato in occasione del Gran Premio d'Italia di Formula 1, in programma nel weekend tra l'1 e il 3 settembre ma l'operazione viene già data per fatta dal quotidiano Libero. Secondo il giornale milanese, i soldi che sborserà il colosso dell'energia serviranno soprattutto a coprire le spese per ospitare la gara di F1 nei prossimi tre anni: in base all'accordo dello scorso anno con Bernie Ecclestone, infatti, l'Autodromo di Monza deve versare 68 milioni di dollari in 3 anni a Liberty Media, proprietaria dei diritti della Formula Uno (22 ciascuno per 2017 e 2018 e 24 milioni per il 2019). Una cifra record e più che quadruplicata rispetto al 2016: fino ad allora, infatti, Monza aveva elargito alla F1 poco più di 5 milioni a Gran Premio.

I nuovi contratti che il circus ottiene nei nuovi Paesi della Formula 1 sono molto remunerativi (secondo BUSINESS/book GP 2017 60 milioni solo per Dubai ma 45 milioni li mettono anche Austria, Russia, Azerbaijan, Bahrain e Cina) e hanno fatto lievitare la richiesta di Liberty Media: motivo per cui Regione Lombardia ha messo a bilancio un tesoretto di 70 milioni in 10 anni (21 dei quali tra 2015 e 2017) per finanziare interventi di manutenzione e valorizzazione del Parco e dell'Autodromo. L'ACI, dopo l’ingresso nel capitale di SIAS (la società che gestisce l'autodromo, ndr), avrebbe scovato altri 12,5 milioni e l'ultimo contributo è atteso ora dal governo come promesso a suo tempo dall'ex premier Matteo Renzi: Eni, società sotto il controllo del Ministero del Tesoro, dovrebbe versare 10 milioni di euro all'anno.

Vista la portata dell'operazione, il Tempio della Velocità potrebbe cambiare nome: le ipotesi per ora sono "Autodromo Eni di Monza", sulla scia di quanto avviene già con molti altri impianti, o "Autodromo d'Italia" che incontrerebbe maggiormente il favore del governo. Secondo una ricerca della Camera di commercio di Monza e Brianza, pubblicata nel 2014, il valore del brand Autodromo di Monza ammonterebbe a 3,8 miliardi di euro. Nel solo weekend del GP di Formula 1 2015 gli introiti diretti sono stati calcolati in 28,5 milioni ma l'indotto della manifestazione inciderebbe complessivamente sul territorio lombardo per circa 70 milioni di euro.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 21 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO