Modena Motor Gallery 2017: info e programma

Conto alla rovescia per Modena Motor Gallery 2017. Ecco programma e date della rassegna con costo del biglietto e orari.

Modena Motor Gallery 2016

La Modena Motor Gallery 2017 è pronta ad aprire i battenti. La rassegna si svolgerà nelle date del 23 e 24 settembre presso Modena Fiere ospitando auto e moto che hanno segnato capitoli di storia. Il protagonista di quest’anno sarà Sergio Scaglietti, modenese, uno dei collaboratori storici di Enzo Ferrari e creatore di molti dei gioielli del Cavallino. Dalla sua matita sono usciti autentici capolavori, molti dei quali saranno visibili a Modena Motor Gallery, come le più esclusive Ferrari Scaglietti di valore storico e sportivo. Tra le auto in mostra una Ferrari 250 GTO originale del 1962 in lamiera, che avrà accanto il manichino verniciato in rosso; la rarissima Ferrari 340 MM 1953 #0294 della quale sono stati prodotti soltanto due esemplari e la Ferrari Dino GTS del 1972. Presente anche una Fiat 508 C M/M del 1940.

A Modena Motor Gallery 2017 è certa la presenza del Museo Ferrari di Maranello, del Museo Enzo Ferrari di Modena, oltre che delle collezioni private di Righini, Stanguellini e Panini. Sabato 23 settembre alle 17 decine di auto Ferrari formeranno una grande “S, a simboleggiare l’iniziale di Scaglietti. L’evento si svolgerà in piazza Roma davanti all’Accademia Militare in collaborazione con il Ferrari Club Italia. Domenica, invece, un appuntamento di tutt'altro tenore: rottami di auto e moto prestigiose, scocche, telai, parti di automobili famose saranno battuti all’asta. All’asta ci sarà anche un pezzo esclusivo, una dima di carrozzeria De Tomaso donata dalla Collezione Umberto Panini, il cui ricavato sarà devoluto all’Unione Italiana Lotta Distrofia Muscolare (UILDM). Il Circolo della Biella Autostoriche, nel 30° anno di rifondazione, proporrà invece una selezione delle vetture più rappresentative della propria storia mentre agli artigiani sarà riservato uno spazio importante. Previste anche performance dal vivo.

All’esterno i privati proporranno la vendita di auto e moto e un ampio spazio sarà riservato a ricambi e accessori. Modena Motor Gallery 2017 sarà quindi anche motociclismo: la galleria principale ospiterà ben venti esemplari di Lambretta grazie all'impegno di diversi collezionisti. Per la prima volta sarà presente anche una mostra di moto inglesi tra le quali spiccano una BSA Gold Star DBD 34 del 1957, una Triumph Bonneville del 1961, una Velocette Venom del 1960, la Norton Commando Fastback 1971, la Ariel Square Four MKII del 1956 e la Triton 650 del 1960. Il costo del biglietto è di 10 euro con ingresso ridotto a 8 euro per ragazzi dai 13 ai 17 anni, gruppi di oltre 25 persone e possessori della carta Conad. Entrano gratis i bambini sotto i 12 anni.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 24 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO