Assicurazione auto: aggiornati i massimali

Aggiornati a giugno i massimali delle polizze assicurative Rc auto.

Tagliando assicurazione

Lo scorso giugno il Ministero dello Sviluppo Economico ha aggiornato i massimali delle polizze assicurative per auto. Come ci ricorda il sito laleggepertutti.it, per risultare in regola con l’assicurazione non basta stipulare una polizza RC Auto e pagare puntualmente le rate concordate con la compagnia. È necessario anche che la polizza da noi stipulata rispetti i cosiddetti “massimali” previsti dalla legge.

I massimali indicano il limite di importo entro il quale l’assicurazione risarcisce in caso di danno a persone o a cose. Se il danno procurato dall’automobilista è superiore al massimale, la differenza è a carico del responsabile. Quindi non tutto il risarcimento viene coperto dall’assicurazione, ma la compagnia paga solo entro i limiti di massimale di polizza.

Questi i valori aggiornati tramite decreto del Ministero dello Sviluppo Economico:

“Per l’adempimento dell’obbligo di assicurazione per la responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli a motore e dei natanti, il contratto è stipulato per somme non inferiori ai seguenti importi:
Euro 6.070.000,00 per sinistro, indipendentemente dal numero delle vittime, per quanto riguarda l’importo minimo di copertura nel caso di danni alle persone. Euro 1.220.000,00 per sinistro, indipendentemente dal numero delle vittime, per quanto riguarda l’importo minimo di copertura nel caso di danni alle cose.”

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 22 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO