GM: dalla luna alle auto elettriche

Un confronto in casa GM tra le sfide di allora e quelle odierne, sempre con i veicoli elettrici protagonisti.

boltev-lunarrover-02.jpg

A distanza di 45 anni dal viaggio sulla luna dell’equipaggio di Apollo 15 a bordo del Lunar Rover, l’innovazione è ancora al centro del mondo GM come dimostrano i premi ricevuti dalla Chevrolet Bolt EV, auto dell’anno in Nord America ed auto più ecologica 2017.

All’epoca il Rover è stato un esempio di creatività. Gli ingegneri di GM hanno sviluppato insieme ad aziende partner un rivoluzionario sistema di azionamento del motore elettrico, sospensioni, ruote metalliche e un unico controller di azionamento adattato a terreni lunari. L'ingegnere capo del progetto Ferenc Pavlics, oggi in pensione, vede una connessione tra la sfida di allora e quella che gli ingegneri stanno affrontando oggi con i veicoli elettrici. “in entrambi i casi si entra in un terreno inesplorato, ma vedo oggi lo stesso spirito di allora”.

Sembra essere d'accordo l’ingegnere capo di Chevrolet Bolt Michael Lelli: "Il Bolt EV ha richiesto una nuova architettura per superare lo status quo della guida elettrica. Abbiamo utilizzato la nostra esperienza di lungo corso per offrire ai clienti Chevrolet la prima auto elettrica conveniente e con grande autonomia."

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 4 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO