An Italian Garage: la serie web sulle auto storiche italiane

La prima stagione dedicata al celebre marchio italiano Iso Rivolta.

"The Iso Rivolta Chronicles" è la prima di una serie di stagioni tematiche dedicata alle automobile storiche italiane realizzato da An Italian Garage, uno studio di produzione indipendente friulano.

L’idea è quella di trattare un singolo produttore in ogni stagione e ripercorrerne la storia, tra una puntata e l’altra, attraverso il racconto delle esperienze dei collezionisti e dei restauratori. La prima stagione, dal titolo “The Iso Rivolta Chronicles” narra in otto puntate la storia di questo pionieristico marchio automobilistico, attivo tra gli anni ’50 e il ’74.

Iso Rivolta era un’industria a carattere famigliare guidata da Renzo Rivolta, imprenditore che, alla fine degli anni quaranta, decise di convertire la sua fabbrica di frigoriferi in una ditta di motociclette. Nacque così la Iso Moto.

Successivamente, negli anni cinquanta, Rivolta cambiò ancora una volta l’oggetto sociale della sua azienda iniziando a produrre automobili. La prima fu la piccola city car Isetta, seguita da lussuose auto sportive con motori V8 americani. Il modello più famoso è sicuramente la Iso Grifo, una gran turismo in collaborazione con Bertone e progettata da Giorgetto Giugiaro insieme a Giotto Bizzarrini, ingegnere famoso per aver lavorato alla Ferrari 250 GTO.

La Grifo originale era equipaggiata con un 350 Chevrolet Small-Block appositamente modificato dalla ditta italiana. Su richiesta di un cliente, venne prodotta anche una versione più performante, la Grifo 7Litri, che montava un L71 Big-Block capace di erogare 435 cavalli. Un esperimento che diede i suoi frutti, tanto che l’azienda italiana decise di produrne altre. Nacque così la 7Litri, all’epoca probabilmente l'automobile più veloce sul mercato. In totale, ne furono vendute solo novanta.

Iso 7Litri

La Iso Rivolta cessò la produzione nel 1974 sia per via della crisi petrolifera sia a causa di un approccio artigianale alla produzione di auto troppo costose incapace di reggere la concorrenza di una produzione di serie.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 52 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO