Peugeot Traveller: prima prova su strada

Abbiamo provato sulle strade lombarde il Peugeot Traveller: le nostre impressioni di guida e di comfort del nuovo van del Leone

E’ estate e cresce la voglia di viaggiare. Per farlo, sempre più famiglie decidono di utilizzare non più l’auto classica, ma un van da 6/8 posti, per trasporto persone. Più capienti e comode della vettura, non sono più veicoli commerciali come qualche anno fa, ma si guidano in maniera molto simile all’automobile. Tra questi modelli è arrivata la nuova Peugeot Traveller, sul mercato dallo scorso settembre, con già oltre 700 clienti, che hanno scelto il modello del marchio del Leone.

Tre le configurazioni disponibili, con otto posti: la più compatta Compact da 4,61 metri, la versione Standard (4.86 m) e la Long da 5,31 metri. L’altezza di 1,90 m, in tutte le configurazioni, consente l’ingresso nei box e nei parcheggi sotterranei, sono presenti due allestimenti dedicati al Business (Business e Business Vip) e due dedicati ai privati (Active ed il top di gamma Allure). Il listino prezzi parte da 30.000 euro per la versione d’ingresso, mentre la 4x4 parte da 39.950 euro.

VOTO 7.5 Primo contatto

Scritto di qualche elemento generale, è tempo di mettermi al volante e provare il Peugeot Traveller da Milano alle colline brianzole. Entro nell’abitacolo e noto un ambiente di qualità, con sellerie in pelle ed un volante ergonomico, adatte per chi deve percorrere molti chilometri. Accendo l’aria condizionata, obbligatoria nella canicola milanese di questo periodo, ed accendo il motore, il BlueHDi 180 CV (il più potente disponibile), abbinato al cambio automatico a sei rapporti.

Posso confermare una posizione di guida molto confortevole, anche se l’assenza di un vano portaoggetti nel tunnel centrale (ce ne sono due sul cruscotto), non aiuta la comodità per prendere eventuali oggetti quando si è alla guida. Inizio la marcia, prima affrontando un breve tratto di tangenziale (un po’ trafficata), per poi inoltrarmi nel territorio brianzolo. Il motore è fluido nella marcia, seppur un po’ di ripresa in più non avrebbe guastato (in particolare in salita), discreto il cambio, mentre è molto preciso lo sterzo, sembra quasi di essere al volante di una classica auto quando affronto un paio di tornanti, senza sentire l’inevitabile differenza di peso e dimensioni di un veicolo molto più grande.

La visibilità è molto buona, così come la marcia è piuttosto silenziosa, anche quando si accelera maggiormente nei tratti di autostrada/superstrada, raggiungendo velocità un po’ più elevate. Non manca la tecnologia a bordo, con un navigatore preciso nelle sue indicazioni e molto chiaro sia sul display touchscreen centrale che sull’Head Up Display. Si può abbinare il proprio smartphone in maniera intuitiva, tramite Bluetooth, per poter gestire telefono e la propria musica, così come ricaricarlo grazie alla presa USB ed anche alle prese da 12 V.

Arrivato alla destinazione del pranzo, dopo essermi rifocillato, affronto il tratto di ritorno da passeggero, proprio per verificare la comodità di questo mezzo per il resto della famiglia. Ci sono due file posteriori da tre posti: la seconda fila ha grande spazio per le gambe, in particolare per il passeggero centrale, propone un tavolino per i passeggeri laterali, con la presa a 12 V per effettuare la ricarica, con i sedili che possono essere facilmente abbattuti con una semplice levetta.

Provo a sedermi anche in terza fila, dove lo spazio è sempre abbastanza buono, seppur un po’ più ridotto, ma l’ambiente è un po’ più buio, nonostante la presenza del tetto panoramico. Per chi vuole il massimo del comfort, c’è l’allestimento Business Vip: i sedili della seconda fila possono essere girati ed è presente un tavolino centrale, trasformando la zona posteriore in un vero e proprio salottino. Non manca lo spazio per i bagagli, anche in configurazione da otto posti: ancor più ampio con la possibilità di togliere i sedili ed arrivare addirittura fino a 4.500 litri.

Peugeot Traveller: listino prezzi

Peugeot Traveller: listino prezzi by Blogo Motori on Scribd

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO