Audi S5, Trust Race: pilota non vedente percorre una curva veloce [Video]

Grazie alla tecnologia presente sulla Audi S5 Sportback, Mike Newman, pilota non vedente, ha battuto un altro record.

La fiducia: elemento da sempre indispensabile nel rapporto uomo-macchina per ottenere i migliori risultati. Ancor di più al giorno d'oggi, con il mondo dell'auto che corre veloce verso la guida totalmente autonoma grazie alle sempre più sofisticate tecnologie di ausilio alla guida. Audi in questo senso ha dato una dimostrazione di quanto ci si possa fidare dei suoi sistemi, pubblicando un video in cui si vede Mike Newman, pilota non vedente, percorrere una curva ad alta velocità su un percorso stradale a bordo di Audi S5.

Il video infatti mostra due Audi S5 Sportback dotate di sistemi Audi Intelligent Assistance sfidarsi su una strada chiusa al traffico, con i due piloti che affrontano tratti a visibilità ridotta per la nebbia, in un contesto in cui a fare la differenza tra la vittoria e la sconfitta è il coraggio o l’intervento dei sistemi di assistenza alla guida. Tra le due vetture, è la Audi S5 Sportback Blu Navarra guidata da Mike Newman a tagliare il traguardo per prima, aggiungendo un altro Guinness World record ai sette già in suo possesso: è infatti il primo non vedente ad essere riuscito a percorrere una curva ad alta velocità su un percorso stradale.

Co-protagonista occulto della prova, il sistema Lane Assist di Audi, disponibile su tutta la gamma, che ha consentito al pilota di effettuare curve a 115 km/h in totale autonomia, mantenendo l’auto in carreggiata anche nei tratti a visibilità zero. La prova si è svolta in Puglia.

Il sistema di assistenza alla guida Audi Lane Assist è predisposto per intervenire sulla dinamica di guida a supporto del guidatore fino alla velocità di 250 km/h.

  • shares
  • +1
  • Mail