Guida autonoma: partnership tra Nvidia e Toyota

guida autonoma dell’azienda giapponese.

toyota-hilux-la-nostra-prova-54.jpg

Lo scorso mercoledì Nvidia Corp e Toyota hanno annunciato una partnership che prevede lo sviluppo delle prossime automobili a guida autonoma da lanciare sul mercato. La casa di Santa Clara metterà a disposizione dei giapponesi la piattaforma di intelligenza artificiale Drive PX alla quale sono già interessati in molti e che sembra essere la chiave per fornire di un cervello degno di questo nome i cosiddetti veicoli autonomi.

Il super computer della Nvidia è in grado di fondere assieme tutti i dati provenienti dall’hardware della macchina come le telecamere e il radar, in più utilizza l’intelligenza artificiale per capire e reagire al meglio nell’ambiente circostante.

Anche Audi e Mercedes lo scorso gennaio hanno precedentemente stretto degli accordi con l’azienda di San Jose, sempre relativi all’utilizzo della tecnologia Drive PX. La casa di Ingolstadt prevede di utilizzarlo a partire dal 2020, mentre la Mercedes è più avanti con il suo progetto: uscita prevista entro i prossimi 12 mesi.

Recentemente la casa giapponese ha inaugurato il Toyota Research Institute negli Stati Uniti per concentrarsi sullo sviluppo dell’IA e della robotica con un duplice scopo: progettare e realizzare auto totalmente autonome e quello che viene chiamato dagli ingegneri nipponici “angelo custode”, un sistema di guida altamente tecnologico, ma che richiede ancora il coinvolgimento del conducente.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO