Roma, Area C in arrivo: “Entro il 2018”

Anche a Roma verrà istituita l'Area C, già presente a Milano. Si dovrebbe partire nel 2018.

traffico-roma.jpg

Il Comune di Roma sta studiando un provvedimento per filtrare gli accessi dei mezzi di trasporto privati in un area allargata del centro storico a partire da metà 2018, come ha annunciato il presidente della Commissione capitolina Mobilità, Enrico Stefano, durante un convegno sul Car Pooling organizzato dalla società Moovit.

Come Milano, anche Roma avrà la sua Area C, probabilmente delimitata all’interno dell’anello ferroviario, dove sarà consentito l’accesso pagando un pedaggio per gli autoveicoli privati con differente applicazione a seconda dello status di residenza, delle caratteristiche del veicolo o all’appartenenza ad alcune categorie che possono essere più o meno esentate. Come riporta il Fatto Quotidiano, si dovrebbe partire nell’estate del 2018, quando il trasporto pubblico sarà potenziato grazie al collegamento tra la Metro C e la Metro A con l’inaugurazione della stazione di San Giovanni, l’acquisto di 2000 nuovi bus e la realizzazione di nuove linee tranviarie. Un intervento complesso, che inevitabilmente lascia presagire un’ampia discussione nelle prossime settimane, con possibile modifica dei dettagli. Dettagli che riguardano innanzitutto i cosidetti “Bonus Mobilità” che verranno riservati  ai “soggetti residenti o dimoranti all’interno del territorio di Roma Capitale” nella quantità di 150 bonus annui, terminati i quali l’ingresso nell’area della Congestion Charge costerà 1, 2 o 3 euro a seconda della classe ecologica del veicolo; al momento il progetto prevede che nell’ora di punta mattutina servano ben 2 bonus per entrare nell’anello.

L’idea della “Congestion Charge Zone” è una proposta dell’ex assessore della Giunta Marino Guido Improta, inserita nel Piano Generale del Traffico Urbano approvato nel 2015, poi accantonata. L’attuale amministrazione guidata dalla Sindaca Raggi l’ha ripresa ed è già iniziata l’installazione delle telecamere ai confini dell’area prevista, coincidente con i varchi elettronici dei pullmann turistici.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 16 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO