Airbag: come risolvere alcuni problemi

Le nostre auto sono ormai disseminate di airbag di tutti i tipi.

Ferrari 458 Speciale airbag esplosi

La disattivazione dell’airbag presente sull’auto è prevista solo in alcuni specifici casi come l’impossibilità di mantenere una distanza di 25 cm tra il volante e il petto di chi guida nonostante una precedente e corretta sistemazione del sedile, l’installazione di componenti speciali intorno al volante per automobilisti con handicap fisici o in seguito all’uso di particolari sedili ortopedici e, infine, quando si deve sistemare sul sedile anteriore un seggiolino omologato per bambini secondo le disposizioni di legge.

La disattivazione dell’airbag per i primi due casi previsti può essere effettuata solo presso un’officina autorizzata, mentre per il trasporto sicuro dei bimbi sono molte, ormai, le auto che dispongono di un sistema che consente la sua disattivazione lato passeggero. Per sapere dove è situato l’interruttore ed effettuare in maniera corretta l’operazione basta consultare il libretto di uso e manutenzione dell’automobile.

Spia airbag accesa


La spia che indica l’airbag è generalmente di colore rosso e ritrae un omino affiancato da un pallone. La spia si accende all’avvio dell’auto per segnalare che il dispositivo funziona normalmente ed è pronto in caso d’emergenza. Se la spia dovesse accendersi mentre l’auto è in movimento potrebbe esserci qualcosa che non va. Il consiglio è di provare a spegnere l’auto per resettare il tutto in caso si tratti di qualche falso contatto dei sensori, se il problema persiste è meglio contattare il proprio meccanico di fiducia. Esiste anche un’altra una spia dedicato a questo sistema di sicurezza che, nelle auto in cui è prevista tale operazione, indica la disattivazione dell’airbag lato passeggero.

Airbag: mancata apertura


Se l’airbag non si è aperto dopo un urto le cause possono dipendere o da motivi tecnici o dalla dinamica dell’incidente, infatti deformazioni, angolazioni dell’impatto, velocità e altezze possono influire sull’apertura del dispositivo. E’ importante ricordare che l’airbag non è attivo nel caso in cui la vettura viene urtata da ferma e a motore spento.

Airbag scoppiato


Anche con l’airbag scoppiato o rotto la vettura può essere utilizzata normalmente. Lo scoppio e la successiva rottura avviene in seguito all’incidente e alla sua successiva attivazione, una volta aperto non può più essere utilizzato e deve essere sostituito. A volte, il suo scoppio può compromettere altre componenti dell’impianto come i sensori, i collegamenti, la centralina, la cintura di sicurezza con pretensionatori e altri elementi, cosa che purtroppo va ad incidere sui costi di sostituzione che, è sempre importante ricordare, deve essere effettuata da un vero professionista.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 26 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO