Toyota Hilux: la nostra prova [Video]

Toyota Hilux, il pick-up più venduto al mondo, provato su strada e in off road.

La decennale storia dell’Hilux inizia nell’ormai lontano 1968, quando venne presentato per la prima volta uno dei pick-up che ha segnato la storia dell’auto; l’anno successivo la vettura  fu  introdotta anche sul mercato europeo e da allora ha fatto registrare vendite impressionanti. Ad oggi, il pick-up più amato del mondo ha oltrepassato quota 16 milioni di unità e ha il primato nel Vecchio Continente. Qualità, longevità e affidabilità, con queste armi Hilux è riuscito negli anni a raggiungere gli angoli più remoti del Pianeta; dal Polo Nord ai vulcani islandesi, dal continente antartico ai podi nella Dakar. Quella attualmente in commercio è l’ottava generazione. La versione avuta in prova, in allestimento Executive, è proposta al prezzo di 38.700 euro.

Come è fatta


Il nuovo Hilux cambia nelle proporzioni e raggiunge una lunghezza di 5,33 metri (+ 70mm), una larghezza di 1,85 metri (+ 90 mm) a tutto vantaggio dell’abitabilità interna e della aumentata capacità di carico. Frontalmente è evidente il richiamo al family feeling Toyota, con l’adozione del Keen Look nella parte alta e Under Priority nella parte bassa della griglia inferiore con forma trapezoidale; la vista anteriore è caratterizzata da un generale aspetto di solidità, enfatizzato dalle forme tese e geometriche di tutti i componenti, dai fari fendinebbia incastonati negli angoli bassi del paraurti fino ad arrivare ai nuovi gruppi ottici dotati di luci di marcia diurna a 12 LED. Elemento di puro design è la firma con il nome del modello presente nell’angolo superiore dei fari. I profili inferiori del paraurti anteriore sono stati rivisti per aumentare l’altezza dal suolo e guadagnare qualche millimetro a vantaggio dell’angolo d’attacco della vettura. Lateralmente spiccano i marcati archi passaruota che possono ospitare cerchi da 17 o 18 pollici ed il montante centrale di colore nero che visivamente non interrompe la superficie vetrata; anche il tetto ha beneficiato di un restyling estetico e tecnico con l’adozione di un nuovo profilo delle superfici che ha il compito di deviare lateralmente i flussi aerodinamici per evitare che si concentrino nella zona del piano di carico e del portellone. I gruppi ottici posteriori sono stati ridisegnati e dotati di appendici aerodinamiche per migliorare l’efficienza, mentre il generoso paraurti in acciaio è stato posizionato leggermente più in basso per facilitare le operazioni di salita e discesa dal piano di carico.

Interni 7,5

L’Hilux di ottava generazione beneficia di profonde modifiche riguardanti l’abitacolo e la qualità percepita negli interni; una delle novità è l’adozione del sistema di apertura Smart Entry, mentre lo Start System con avviamento a pulsante risulta particolarmente utile nell’utilizzo quotidiano (solo su Double Cab in allestimento Executive). La plancia è stata completamente ridisegnata, con nuove bocchette di aerazione, plastiche più piacevoli per i rivestimenti della parte bassa e alta del cruscotto e una nuova console centrale che incorpora il Toyota Touch 2 con schermo da 7 pollici  e tasti capacitivi, come sul nuovo C-HR. Nuovo anche il volante con regolazione in altezza e in profondità; oltre la corona trova posto la strumentazione con i due grandi indicatori analogici con retro-illuminazione blu, tra cui spicca uno schermo TFT multi-informazioni da 4.2” in grado di offrire dettagli relativi ai dati del computer di bordo, le indicazioni di navigazione e relative al Toyota Touch 2. È possibile scorrere le varie schermate agendo sui tasti posizionati sulla razza destra del volante, mentre su quella opposta trovano posto i comandi audio. Rivisto anche l’impianto di condizionamento con controlli più moderni e piacevoli al tatto e display per l’indicazione della temperatura e dell’intensità di ventilazione; dal punto di vista tecnico si registra l’adozione di un compressore ottimizzato per offrire aria più fredda anche quando il motore gira al minimo. Al di sotto della zona di condizionamento troviamo gli interruttori delle modalità di funzionamento del sistema e dell’attivazione della trazione integrale con blocco del differenziale, di cui parleremo più approfonditamente nella parte tecnica.

L'abitacolo propone sedili più confortevoli e contenitivi, con punto d’anca del guidatore più alto di 10 mm per favorire una migliore visibilità, e corsa della regolazione in altezza aumentata di 15 mm. Aumentato anche lo spazio per la testa e per le spalle, rispettivamente di 8 e 19 mm. Piacevoli le modanature cromate che circondano le bocchette di aerazione, la base della leva del cambio, la parte alta della plancia e la razza centrale del volante. Nella versione Double Cab, che può ospitare passeggeri anche nella seconda fila di sedili, aumenta lo spazio a bordo rispetto alla generazione precedente, anche grazie al ridotto spessore degli schienali dei sedili anteriori (-10m). Sono inoltre presenti numerosi vani portaoggetti tra cui il pratico cassetto anteriore lato passeggero con sistema di refrigerazione.

Come va



Motore 8

Il nuovo motore diesel 2.4 D-4D da 150 CV è conforme alla normativa Euro 6, sfruttando l'AdBlue per ridurre la quantità di ossidi d’azoto nei gas di scarico, mentre i consumi sono calati del 9%.  L’erogazione della coppia, 400 Nm tra 1600 e 2000 giri, è notevolmente aumentata e fornisce un’accelerazione sempre pronta. Questo motore è stato progettato per minimizzare la rumorosità e massimizzare l’efficienza, così come i nuovi cambi a 6 marce, sia manuale che automatico, che offrono una sensazione di guida estremamente confortevole. Hilux è equipaggiato con il Drive Mode Switch che permette al guidatore di scegliere tra la guida ECO e POWER: la modalità ECO riduce la prontezza di risposta del sistema ma migliora i consumi di carburante, mentre la modalità POWER, aumentando la reattività del motore e dello sterzo.

Il cambio automatico ha poi una nuova logica di funzionamento chiamata Super Intelligent Electronically Controlled Transmission, 6 Super ECT, che consente di avere più controllo in diverse condizioni di guida (accelerazione, frenata, marcia a pieno carico) e adattare di conseguenza il rapporto inserito per avere efficienza in termini di consumo di carburante. Grazie al selettore di trazione 4WD Easy Switch, è possibile scegliere il tipo di trazione più adatta: H2, due ruote motrici, è da usare per la guida normale su strade asciutte, asfaltate, H4, trazione integrale, da usare per la guida in fuoristrada o su strade ghiacciate o innevate, L4 in caso di bassa velocità, trazione integrale, è da usare per ottimizzare potenza e trazione affrontando tratti ripidi in salita o in discesa, per la guida in fuoristrada e per affrontare senza problemi sabbia, fango o neve alta.

Tecnica e Sicurezza


Il nuovo telaio ha una rigidità torsionale incrementata del 20% rispetto alla generazione precedente; il pianale è stato rinforzato per ridurne le deformazioni e la portata utile è ora di una tonnellata. Resiste il sistema di sospensioni con bracci oscillanti all’anteriore e balestre (allungate di 10 cm) al posteriore, con doppi ammortizzatori, ma è stato aggiornato per combinare le capacità fuoristradistiche richieste ad un veicolo da lavoro a trazione integrale con il comfort di marcia e la stabilità di un Suv. Secondo i dati forniti dalla Casa, il nuovo Hilux è “tre volte più resistente del suo predecessore”. I tecnici Toyota hanno poi fatto ricorso a dosi massicce di elettronica per migliorare il controllo dinamico e le capacità di frenata. Il sistema di assistenza guida in discesa DAC (Downhill Assist Control) aiuta a prevenire l’aumento eccessivo della velocità in tratti molto ripidi ed interviene quando il veicolo viaggia ad una velocità inferiore a 30 km/h, l’interruttore di controllo della trazione anteriore è in posizione L4 o H4 e il differenziale posteriore non è bloccato. La velocità di avanzamento è controllata tra 5 e 7 km/h e tra 3 e 5 km/h in retromarcia (in retro è uno dei pochissimi ad averlo). Questo dispositivo è di serie solo su Double Cab in allestimento Executive, a pagamento su Double Cab Lounge. Sul fronte della sicurezza troviamo il TSS – Toyota Safety Sense è di serie solo su Double Cab in allestimento Executive, a pagamento per altre configurazioni/versioni.

Per EXTRA CAB e DOUBLE CAB prevede:
- Pre-Collision System (PCS) - Sistema Pre-Collision con rilevamento pedoni
- Lane Departure Alert (LDA) - Avviso Superamento Corsia con rilevatore di stanchezza
- Road Sign Assist (RSA) - Riconoscimento segnaletica stradale (solo per Lounge ed Executive)

Versioni ed allestimenti:

Carrozzeria:


  • Chassis & Cab: 2 occupanti, 4x2 con massa rim di 2.8 tonn o 4x4 con massa rim di 3.2 tonn

  • Pick-Up: 2 occupanti, 4x2 con massa rim di 2.8 tonn o 4x4 con massa rim di 3.2 tonn

  • Extra Cab: 4 occupanti, 4x2 con massa rim di 3.0 tonn o 4x4 con massa rim di 3.2 tonn

  • Double Cab: 5 occupanti, 4x2 con massa rim di 3.0 tonn o 4x4 con massa rim di 3.2 tonn


Allestimenti:


  • Per CHASSIS & CAB: Hilux o Comfort

  • Per SINGLE CAB: Hilux o Comfort

  • Per EXTRA CAB: Hilux o Comfort o Lounge

  • Per DOUBLE CAB: Comfort o Lounge o Executive



Scheda Tecnica


Dimensioni e pesi:

Lunghezza (mm): 5330
Larghezza (mm): 1855
Altezza (mm): 1815
Passo (mm): 3085
Massa complessiva (kg): 3210
Capacità serbatoio carb. (l): 80
Massa rimorchiabile con freni (kg): 3200
Numero posti: 5

Dimensioni vano di carico:

Lunghezza (mm): 1525
Larghezza (mm): 1540
Altezza (mm): 480

Prestazioni:

Velocità max (km/h): 170
Accelerazione 0-100 km/h (s): cambio manuale 13,2; cambio automatico: 12,8

Emissioni:

Livello Emissioni: Euro 6
CO2 - g/km: 185

Listino Prezzi


Listino Prezzi Toyota Hilux by Blogo Motori on Scribd


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 30 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO