Subaru Snow Drive Experience: sulla neve del Tonale con Subaru

Dalla Subaru Outback alla WRX STI, passando per la BRZ 2017: al volante delle vetture delle Pleiadi alla Subaru Snow Drive Experience

Neve, AWD e la gamma Subaru: questo il menù della Snow Drive Experience, l’evento realizzato dalla casa delle Pleiadi al Passo del Tonale. Uno scenario splendido, reso ancor più bello dalle strade innevate e dalla giornata di sole, per salire in macchina ed effettuare varie prove sia su pista che su strada, appunto con le vetture del marchio giapponese. Un brand con due pietre miliari, che da sempre lo contraddistinguono: il motore boxer e la trazione integrale AWD permanente.

Proprio quest’ultima è una delle protagoniste di questa Experience, visto che quest’anno festeggia i 45 anni, da quando, nel 1972, fece la sua prima comparsa sulla Subaru Leone. Nel corso degli anni sono state apportate varie migliorie, ma è sempre rimasto uno dei tratti distintivi della gamma. A cui non si sottraggono i modelli attuali, fornendo una migliore ripartizione della potenza distribuita sui quattro pneumatici, come ho potuto provare tra ghiaccio e neve.

A questo evento erano presenti quasi tutti i modelli delle Pleiadi, a partire dai SUV, che rappresentano il settore più importante di Subaru, con l’82% delle vendite del marchio. Proprio uno di essi, il Subaru Outback, è stato il protagonista della prova offroad, sulle strade che circondano la foresta ai piedi di Vermiglio, supportata dai piloti della Subaru Driving School. La vettura, con motore 2.0 diesel da 350 CV e differenziale centrale con X-Mode, ha viaggiato in maniera sicura e senza tentennamenti, nel tratto con cumuli di neve, anche quando acceleravo un po’ l’andatura e provavo ad uscire dai binari creati dai precedenti passaggi delle vetture.

Un’altra area di lavoro era quella legata alla sicurezza, dove ho messo alla prova prima la Subaru Levorg e poi la Subaru XV, sempre in un’area con misto di neve e ghiaccio. La prima è stata la protagonista dell’esercizio di frenata brusca, cercando di evitare un’ostacolo messo appositamente, mentre con la seconda mi sono cimentato nello slalom, provando la vettura prima con e poi escludendo completamente l’elettronica. Due mondi diversi: nel primo la vettura faceva praticamente tutto lei, quasi senza sforzo, ben più faticoso controllare il mezzo senza l’ausilio del supporto elettronico.

Il divertimento vero e proprio è arrivato in chiusura di giornata, quando mi sono messo al volante della sportiva WRX STI prima nell’area di lavoro per i drift e successivamente su una pista ghiacciata realizzata appositamente per questo evento. Era la prima volta che guidavo in pista in queste condizioni estreme ed è stato davvero divertimento allo stato puro, con una vettura da 305 cavalli, capace di regalare emozioni, tra curve, sbandate e rettilinei, seguendo i consigli dei piloti della scuola. Il tutto in sicurezza e senza il minimo rischio.

C’è stato il tempo anche di fare un paio di giri sulla Subaru BRZ 2017, il modello realizzato in collaborazione con Toyota e rinnovato proprio recentemente, con un assetto più sportivo, trazione posteriore ed interni molto più tecnologici. Troppo poco per dare un giudizio o una prima impressione, se non la sensazione di una vettura in cui la potenza non manca di sicuro, così come il divertimento. Un po' come nel corso di tutto l'evento, che mi ha permesso di passare una giornata interessante e piacevole, al volante delle vetture Subaru.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO