GM: app in arrivo per taxi a guida autonoma

Cruise Automation sta testando un'app per lanciare un servizio taxi a guida autonoma, ed i risultati sono incoraggianti.

Cruise Automation, la divisione di General Motors che si occupa delle tecnologie legate alla guida autonoma, ha sviluppato un'app per richiedere corse su Chevrolet Bolt dotate di sistemi di auto guida. Come riporta Fortune, l'applicazione è in fase di test già da qualche mese e viene utilizzata dai dipendenti che possono utilizzarla per un giro su una Bolt elettrica a guida autonoma, dalla loro abitazione alla sede aziendale di Cruise Automation a San Francisco e viceversa.

Il comunicato che presentava l'applicazione, diramato nei giorni scorsi dal CEO Kyle Vogt, era corredato da un video che mostra i progressi fatti da Cruise Automation sulla guida autonoma. Il video infatti mostra l'elettrica del Marchio Chevrolet muoversi in piena autonomia, divincolandosi in un contesto complicato come le strade del quartiere Potrero Hill di San Francisco, tra ciclisti, pedoni, cantieri ed intersezioni a raso dove più di un automobilista non rispetta la precedenza. Come dichiarato da Vogt, non c'era nessuna pianificazione: l'operatore ha selezionato una destinazione a caso e l'auto ha cominciato e finito il suo tour senza alcun problema.

Vogt ha anche aggiunto che test come quello del video vengono ripetuti decine di volte al giorno con la flotta destinata a questo tipo di prove. In questo momento ci sono più di 40 veicoli impegnati nei test su strade pubbliche, a San Francisco, a Scottsdale in Arizona, e naturalmente a Detroit, sede storica della General Motors.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 19 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail