È morto Mario Poltronieri, voce storica della F1 per la Rai

L'ex pilota si è spento all'età di 87 anni. I funerali si svolgeranno domani in forma privata.

morto mauro poltronieri-rai-foto.jpg

Aggiornamento ore 16:32 - Rettifica: I funerali di Mario Poltronieri si terranno sabato 21 gennaio alle ore 14:30 presso la Chiesa Parrocchiale di Camnago, frazione di Lentate sul Seveso (MB), e non domani come erroneamente riportato. Ci scusiamo per lo sbaglio.

È morto Mario Poltronieri, storica voce della Formula 1 per la Rai. Il giornalista si è spento all'eta di 87 anni ieri pomeriggio alle 14.30 nella sua casa milanese. Poltrorieri, volto oltreché voce familiare per gli appassionati di F1 aveva lavorato in Rai dal 1961 al 1994.

Ex pilota e poi collaudatore della Abarth, Poltronieri stabilì 112 record di velocità sulle curve sopraelevate del circuito di Monza e disputò la Mille Miglia dal 1954 al 1957. Marietto, come lo chiamavano affettuosamente gli amici, all'epoca era così popolare da diventare anche un personaggio dei fumetti di Topolino, come ricorda Repubblica.

Per oltre vent'anni Poltronieri, assunto definitivamente in Rai come giornalista sportivo nel '74, ha fatto appassionare milioni di italiani ai Gran premi di F1, prima come voce unica e poi insieme ai colleghi Gianfranco Palazzoli ed Ezio Zermiani. Classe 1929 Mario Poltronieri iniziò la sua avventura in Rai nel 1961 con la rubrica “Route e Strade”, dove impartiva lezioni di guida, quindi passò al baseball fino a succedere a Piero Casucci quale commentatore dei GP di F1 e motociclismo.

Dal 1994 cominciò a collaborare per altre emittenti televisive tra cui Odeon Tv ed Eurosport. Le esequie si svolgeranno domani in forma privata. Dalla redazione di Autoblog le più sentite condoglianze alla famiglia.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 34 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO