Prezzi benzina: qualche ribasso, ma il Gpl vola

(continua da pagina 1 )

Prezzi benzina 13/10: tornano i rialzi

La tranquillità della scorsa settimana è durata poco, visto ci sono stati nuovi rialzi, anche se da un paio di giorni i prezzi benzina ai distributori sono fermi. E’ frutto del lieve calo delle quotazioni dei prodotti petroliferi nel Mediterraneo, che potrebbero portare un po’ di calma anche nei prossimi giorni. Anche se non sembrano previsti particolari scossoni dei costi verso il basso.

Facendo il classico confronto con una settimana fa, sempre tramite Prezzibenzina, possiamo verificare dei lievi rialzi per benzina (da 1,557 a 1,561 euro/litro) e diesel (da 1,408 a 1,414 €/l), mentre è molto più rilevante la crescita del Gpl. Il costo di questo carburante è salito a 0,630 euro al litro (era 0,620 €/l venerdì scorso) e continua una preoccupante scalata che pare inarrestabile.

Passando alla modalità self, grazie all’elaborazione di Quotidiano Energia, il prezzo medio nazionale praticato della benzina è pari a 1,521 euro/litro, con i diversi marchi che vanno da 1,516 a 1,546 euro/litro (no-logo 1,499). Il prezzo medio praticato del diesel è, invece, pari a 1,373 euro/litro, con le compagnie che passano da 1,369 a 1,387 euro/litro (no-logo a 1,351).

Prezzi benzina Milano e Roma

I distributori più economici nelle due principali città italiane, via Prezzibenzina.it:

MILANO
Benzina – Tamoil Via Forze Armate – 1,419 €/l
Diesel – Tamoil Via Forze Armate – 1,309 €/l
Gpl – Esso Via Novara – 0,584 €/l

ROMA
Benzina – Esso Via di Torrevecchia – 1,419 €/l
Diesel – Ewa Viale delle Milizie – 1,278 €/l
Gpl – Eni Via di Boccea - 0,579 €/l

Prezzi benzina in Europa

I prezzi massimi e minimi dei carburanti nelle nazioni europee:

BENZINA VERDE
Norvegia 1,745 €/l
Bielorussia 0,535 €/l

DIESEL
Israele 1,817 €/l
Bielorussia 0,552 €/l

GPL
Svezia 0,932 €/l
Russia 0,263 €/l

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 324 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO