CES 2017: il Gorilla Glass dagli smartphone alle auto

La dimostrazione di Corning a Las Vegas

gorilla glass auto

CES 2017 LAS VEGAS - Gorilla Glass, il materiale che protegge gli schermi degli smartphone e dei tablet di nuova generazione, sbarca anche sulle automobili. Se n’è avuta una dimostrazione al CES di Las Vegas, dove giovedì ha tenuto banco Corning, l’azienda che sviluppa e produce il particolare vetro utilizzato appunto per gli schermi dei nuovi telefonini.

Il Gorilla Glass utilizzato per le prossime vetture, però, non sarà propriamente identico a quello utilizzato per i dispositivi tecnologici di nuova generazione. La base è la stessa, ma vi sono stati aggiunti degli ingredienti in grado di renderlo ancora più resistente al freddo estremo, al calore e ai raggi solari, cui sono esposte le autovetture.

Per dimostrare le proprietà del Gorilla Glass per le automobili, Corning ha portato a Las Vegas una vettura elettrica quasi interamente equipaggiata con il vetro ultra-resistente. Dai finestrini al tettuccio, passando per la dashboard, il display touchscreen sul volante e il pannello di controllo situato in mezzo ai due sedili anteriori. Parlando dei propri prodotti, il Dr. Jeffrey Evenson, chief strategy officer di Corning, ha spiegato: “Gorilla glass può diventare per i prossimi 50 anni quello che i componenti di silicio sono stati nei passati 50”.

Tra le proprietà del Gorilla Glass per auto, Evenson ha poi evidenziato la sottigliezza, la leggerezza e la resistenza. I finestrini del futuro, dunque, dovrebbero essere più sottili ma al contempo più forti di quelli attualmente in dotazione alle vetture standard in commercio. Inoltre, le caratteristiche di questo nuovo vetro, avranno un impatto positivo anche sui consumi energetici delle vetture del futuro.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO