Le gomme invernali: da quando vige l'obbligo e cosa dice il Codice della Strada

È arrivato il momento di mettere le gomme invernali: ecco da quando vige l'obbligo 2016 e quali sono le disposizioni del Codice della Strada in merito ai pneumatici invernali.

gomme invernali obbligo

L'obbligo 2016 per le gomme invernali è arrivato: secondo quanto previsto dal Codice della Strada, dal 15 novembre 2016 al 15 aprile 2017 è necessario togliere le gomme estive e mettere gli pneumatici invernali per preservare la sicurezza stradale in caso di precipitazioni nevose. Uno dei maggiori rischi in caso di maltempo è quello della scivolosità del manto stradale: occorrono degli pneumatici specifici per poter frenare in tempo e per evitare di perdere il controllo dell'automobile sulla neve ghiacciata.

Secondo quanto previsto dalla direttiva del 16 gennaio 2013 del Ministero dei Trasporti sulla circolazione stradale in periodo invernale e in caso di emergenza neve, la normativa dichiara:

Fuori dai centri abitati, lungo le strade frequentemente interessate da precipitazioni nevose e fenomeni di pioggia ghiacciata (freezing rain) nel periodo invernale, gli enti proprietari o Concessionari di strade possono, ai sensi dell'articolo 6, comma 4, lettera e), del decreto legislativo n. 285/1992, prescrivere che i veicoli a motore, esclusi i ciclomotori a due ruote e i motocicli, siano muniti di pneumatici invernali ovvero abbiano a bordo mezzi antisdrucciolevoli idonei alla marcia su neve e ghiaccio.
Ai fini della necessaria uniformità si dispone che il periodo interessato dall'obbligo sia ricompreso tra il 15 novembre e il 15 aprile e che il provvedimento sia redatto utilizzando come riferimento il modello in allegato A. [...]
Nel periodo di vigenza dell'obbligo i ciclomotori a due ruote e i motocicli, possono circolare solo in assenza di neve o ghiaccio sulla strada e di fenomeni nevosi in atto.

Le sanzioni per chi non dovesse rispettare quanto previsto partono da 41 € nel centro abitato, 84 euro fuori dal centro abitato e fino a un massimo di 318 euro
in autostrada. Nel caso in cui venga accertata l'infrazione e non venga rispettato il fermo fino all'adeguamento con gomme invernali, è prevista una ulteriore sanzioni di 84 euro e il decurtamento di 3 punti dalla patente.

Nella scelta delle gomme invernali, bisogna fare attenzione che siano pneumatici invernali omologati secondo la Direttiva 92/23/CEE. In particolar modo bisogna controllare che sul pneumatico sia presente il simbolo del fiocco di neve e la scritta M+S, sono queste le marchiature obbligatorie che identificano i pneumatici corretti. Nel caso in cui sia presente solo la scritta M+S ma senza fiocco di neve, si tratta di pneumatici quattro stagioni: per una maggiore sicurezza sarebbe preferibile scegliere comunque le gomme invernali, data la specifica mescola per resistere alle basse temperature.

Nel caso in cui non sia possibile montare le gomme invernali, è necessario avere in automobile almeno le catene da neve, che devono essere compatibili con la vettura. Le catene da neve vanno montate almeno sulle ruote degli assi motori, ma sarebbe opportuno montarle su tutte le ruote per una uniformità di aderenza sul manto stradale.

Esistono anche i pneumatici chiodati, che dovono essere utilizzati solamente nel caso in cui occorra percorrere delle strade ghiacciate: in tal caso vanno montati su tutte e quattro le ruote dell'automobile.

Il periodo di obbligo per i pneumatici invernali termina il 15 aprile 2017, con un periodo di tolleranza fino al 15 maggio 2017 per poter effettuare il cambio con le gomme estive. Ricordatevi di segnare anche questa data sul calendario, perché le gomme invernali si deteriorano rapidamente in estate, inoltre non si potrà circolare con pneumatici invernali con indici di velocità inferiore a quanto indicato sul libretto di circolazione.

  • shares
  • +1
  • Mail