Mazda CX-5: foto e informazioni della seconda generazione

Il marchio giapponese rilancia con design più dolce, maggiore dinamismo alla guida e un diesel silenzioso

Mazda CX-5 - Mazda sceglie il Salone di Los Angeles 2016 per presentare la seconda generazione del suo Suv CX-5, destinato al debutto sul mercato giapponese entro febbraio e in primavera inoltrata anche su quello europeo. Una formula già vincente quella di CX-5, modello Mazda più venduto in Europa e che da solo rappresenta un quarto delle vendite del marchio giapponese nel mondo.

Il design naturalmente, riprende e rilancia quello stile Kodo e voluto da Mazda negli ultimi anni come una chiave tra linee taglienti e richiami alla tecnologia già declinato in tutta la sua gamma, ma nella nuova CX-5 c'è una interpretazione più raffinata. Nel frontale soprattutto, con una impronta più netta della calandra e un design dei fari maggiormente allungato, mentre nel montante di coda il look si addolcisce con forme più raccolte che permettono di disegnare uno spazio in funzione della capacità di carico.

Le novità meccaniche ruotano attorno alla maggiore rigidità torsionale del telaio, dunque più pronto al dinamismo di guida, mentre anche sulla CX-5 debutterà il G-Vectoring Control già visto su Mazda 3 e 6, una tecnologia in grado di regolare la coppia del motore seguendo l’input del volante, ottimizzando la trazione in ingresso in curva. La gamma delle motorizzazioni sarà composta dai propulsori benzina Skyactiv-G 2.0 e 2.5, ma anche dal diesel Skyactiv-D 2.2 dotato del Natural Sound Smoother e del Natural Sound Frequency Control , ovvero i più recenti dispositivi per ridurre la rumorosità dei motori a gasolio.

  • shares
  • +1
  • Mail