Hyundai i20 Active: prova consumi di 3.000 chilometri

La compatta non beve molto e ha un motore silenzioso e brillante.

La moda dei SUV e dei Crossover ha portato alla genesi di nuovi modelli, sempre più compatti e abbordabili. Hyundai ha lanciato ormai da tempo il suo Crossover compatto, la ix20, lasciando però spazio anche per un anello di congiunzione tra il mondo delle citycar e quello dei Crossover urbani. Così è nata la Hyundai i20 Active, un particolare allestimento della cinque porte che strizza l’occhio al mondo dell’offroad senza però andare a infastidire la sorella maggiore Hyundai ix20. Le differenze sono infatti molte, sia a livello estetico, sia dal punto di vista tecnico e, se si cerca un’auto cittadina ma si vuole un look più grintoso, la Hyundai i20 Active potrebbe essere una buona soluzione.

Hyundai i20 Active: com’è


La casa coreana ha deciso di rendere disponibile la Hyundai i20 Active in due sole motorizzazioni, una a gasolio, la 1.4 CRDi da 90 cavalli, e una a benzina, con il nuovo 1.0 T-GDI da 100 cavalli. Quest’ultima versione è stata oggetto della nostra prova, durata diverse migliaia di chilometri durante i quali abbiamo monitorato i consumi di carburante. Il modello in prova era una Hyundai i20 Active Xpossible, l’allestimento più completo proposto a 21.650 euro contro un prezzo d’attacco di 18.400 euro. La differenza di prezzi rispetto alle normali i20 è sensibile ma quest’auto si propone ad una clientela diversa, disposta a spendere di più per avere un modello capace di distinguersi.

E appena la si vede si capisce che non si tratta di una normale i20. Il kit estetico è più aggressivo e dispone di particolari in plastica che ricordano le protezioni per l’offroad. Anche i cerchi in lega da 17 pollici hanno un design specifico e gli interni sono stati lievemente aggiornati, così come l’assetto, più alto di 20 millimetri rispetto alle i20 standard. Appena si entra nell’abitacolo si percepisce immediatamente che qualcosa è cambiato. La seduta è infatti più alta rispetto alla tradizionale 5 porte e la posizione di guida è più da crossover che da compatta: rialzata e spaziosa, permette una buona visibilità esterna.

COMFORT 6.5

I sedili però, non sono dei più comodi. A lungo andare lo schienale può diventare fastidioso ma questa è una percezione che varia da persona a persona. In generale l’abitacolo è comodo: sull’auto sono presenti diversi vani e le plastiche, ben rifinite, complessivamente non stonano nell’atmosfera di questa 5 porte. Tutte le funzioni sono facilmente raggiungibili vista la compattezza dell’auto e alcune soluzioni migiorano la fruibilità quotidiana. Vista l’assenza, su alcune versioni, di un impianto di infotainment integrato, è disponibile un supporto per smartphone con sistema di carica integrato. L’idea di base è ottima, peccato però che i telefoni più grandi di 5.5 pollici non ci stiano e che l’attacco del caricabatterie non si possa ruotare: nel mio caso per ricaricare il telefonino avrei dovuto girarlo con lo schermo verso la strada.

In 4 metri e 6 centimetri c’è poi spazio per viaggiare in quattro. Chi sta dietro, vista la compattezza dell’auto, non ha tantissimo spazio, ma se non si è troppo alti si viaggia comodamente anche sul divano posteriore. Il posto centrale è un po’ sacrificato e pensare di fare un lungo viaggio in cinque potrebbe non essere una buona idea. Lo spazio per i bagagli non è male, ma con 326 litri ci si deve accontentare di caricare un paio di trolley e qualche borsa morbida: il necessario per un weekend fuoriporta per due coppie.

Hyundai i20 Active: come va

In viaggio la Hyundai i20 Active è silenziosa e abbastanza confortevole. L’assetto rialzato isola bene da buche e sconnessioni, ma risulta un po’ troppo cedevole in curva, accennando effetti di rollio nella prima fase della corsa degli ammortizzatori per poi stabilizzarsi. Lo sterzo è morbido, decisamente cittadino, e alle alte velocità diventa un po’ troppo nervoso, complice il passo ridotto della vettura. In manovra e in città però si dimostra un ottimo alleato: i parcheggi si portano a termine in un battito di ciglia ed è l’ideale per destreggiarsi nel traffico.

MOTORE 8

Il nuovo 1.0 turbo benzina a tre cilindri è forse la parte migliore di quest’auto. In Hyundai hanno investito molto per questo motore, creando un vero e proprio gioiellino di tecnica. Ben bilanciato e decisamente silenzioso per la categoria, questo mille ha poche vibrazioni e la grinta di un motore dalla cubatura ben più elevata. In accelerazione i 100 cavalli si fanno sentire e la coppia di 172 Nm è ben spalmata nell’arco di erogazione. Nonostante l’esigua cubatura il tre cilindri convince dimostrandosi corposo dove più serve, ovvero tra i 1.500 ed i 4.000 giri.

SU STRADA 7.5

In città lo scatto è rapido e deciso mentre nell’extraurbano le riprese non sono mai un problema: se si è un po’ sottocoppia basta scalare una marcia per ritrovare un po’ di brio. Peccato che al nuovo tre cilindri turbo a iniezione diretta si abbini un cambio a cinque marce: la sesta avrebbe reso la Hyundai i20 Active ancor più interessante, soprattutto per quanto riguarda i consumi visto che, nei nostri rilevamenti, sono stati i tratti autostradali ad influire negativamente sull’efficienza.

Detto questo la Hyundai i20 Active si è dimostrata un buon compromesso capace di convincere sia chi è alla ricerca di un crossover compatto ma non vuole spendere troppo, sia chi vuole una city car con la quale differenziarsi dalla massa. Agile e a tratti divertente, la i20 Active è ben gestibile in città: quando si percorrono tanti chilometri nell’extraurbano oerò si inizia a sentire qualche limite di troppo, soprattutto a livello di comfort nei lunghi viaggi.

Hyundai i20 Active 1.0 T-GDi 100 cv: la prova consumi


hyundai-i20-active-tabella-consumi.jpg

La prova consumi della Hyundai i20 Active ci ha visto percorrere circa 3 mila chilometri su strade urbane, extraurbane e su lunghi tratti autostradali. La percorrenza media si è attestata sui 14.6 chilometri al litro, equivalenti a 6.8 litri per 100 chilometri. Il consumo dichiarato nei cicli di omologazione europei è invece pari a 4.8 litri.

VOTO FINALE
7.5

Hyundai i20 Active: Listino Prezzi e Scheda Tecnica


  • shares
  • +1
  • Mail